L’OPINIONE – Governi: “Il silenzio di Lotito è assordante”

L’OPINIONE – Governi: “Il silenzio di Lotito è assordante”

Per Giancarlo Governi il silenzio di Lotito è assordante

assordante

ROMA – Giancarlo Governi, giornalista Rai, è intervenuto a CITTACELESTE FM, in onda sugli 88,100 di Elle Radio e su CITTACELESTE TV, canale 669 del digitale terrestre a Roma e nel Lazio, dal lunedì al venerdì, dalle 17,30 alle 19,30: “Il silenzio di Lotito è assordante, la Lazio è alla deriva. Lui porta avanti la baracca in maniera personalistica. In un momento in cui la squadra va malissimo, mi aspetto che lui parli. Non si preoccupa più che nessuno vada più a vedere la partita. Spero in una conferenza stampa di Lotito, ma lui è il padrone della squadra? E allora parli! Lui deve prendere anche i fischi, non solo gli applausi. Nessuno è innamorato di Lotito, per amarsi bisogna farlo in due. Se fossi in Lotito chiederei al tecnico chi sono i giocatori che remano contro di lui, li renderei pubblici. Servono due difensori centrali veri, non quelli che si inventa Tare, dove bisogna cacciare i soldi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy