L’OPINIONE: Grassi: “Chi è il leader nella Lazio?”

L’OPINIONE: Grassi: “Chi è il leader nella Lazio?”

La Lazio cerca il suo leader, questo il pensiero di Gabriella Grassi a CITTACELESTE FM

leader

ROMA – Gabriella Grassi, ex Segretaria Generale della Lazio, è intervenuta ai microfoni di CITTACELESTE FM, in onda sugli 88,100 di Elle Radio e su CITTACELESTE TV canale 669, dal lunedì al venerdì dalle 17,30 alle 19,30: “Braafheid al centro? Non scherziamo. Pioli non credo che abbia bisogno di un suggeritore, a gennaio dobbiamo aprire il portafoglio, non devi andare a cercare lo svincolato, se vuoi una squadra all’altezza devi tirare fuori i soldi. Devi prendere un elemento valido, ogni due mesi sembra che da noi i giocatori hanno sempre qualche problema. N’Koulou? Non mi sembra la fine del mondo, se non gli rinnovano il contratto. Io sono stata in questo mondo per 30 anni, quindi se non rinnova il contratto un motivo ci sarà, significa che non è all’altezza. Io divento pazza, non riesco ad entrare in questa logica. Nessuno è intoccabile alla Lazio, Candreva lo abbiamo ammazzato, adesso è diventato una scamorza, ma non è così, c’ha mercato come Felipe Anderson e lo stesso possiamo dire di Biglia, ma non credo che a gennaio verranno ceduti. Secondo me serve un vice-Biglia, oltre a un difensore centrale. Chi è il leader nella Lazio? Nella Lazio si sono creati dei gruppi, come è sempre accaduto, anche nel 1974, era stato bravo Maestrelli a metterli insieme. Biglia, oggi come oggi, se va via della Lazio guadagnerebbe 3,5 milioni di euro. Ma perchè tutti se ne vogliono andare da questa Lazio? Avete fatto mente locale? Non è cambiato niente nel calcio”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy