L’OPINIONE / Onofri (SkySport): “La Lazio al completo? Da primi 3 posti”

L’OPINIONE / Onofri (SkySport): “La Lazio al completo? Da primi 3 posti”

“Questa squadra con De Vrij e con il miglior Biglia insieme all’esperienza di Klose e a giocatori giovani ma interessanti come Hoedt è una squadra da primi tre posti”

ROMA – Archiviate a pieni voti le prime due partite, Inzaghi ha ancora cinque sfide per conquistare la conferma. Claudio Onofri, che ha commentato la sfida con l’Empoli per Sky, ai microfoni di Radio Incontro Olympia analizza il momento biancoceleste: “Vedere l’Olimpico così vuoto mi fa stringere il cuore. L’atmosfera di Roma, una piazza così importante merita un’altra cornice. Spettacolo che invece ha dato la Lazio in campo. E’difficile vedere l’influenza sulla squadra di un allenatore che è subentrato da quindici giorni. Però oltre all’apporto motivazionale, ho già visto diverse cose interessanti che testimoniano una grande preparazione. Ieri i movimenti di Biglia e Parolo, l’atteggiamento tattico con una difesa molto alta, hanno impedito di far passare il pallone tra i piedi di Saponara. Poi i continui cambi di gioco su Keita e Candreva che allargandosi potevano andare nello scontro individuale. Questo significa che c’è la mano dell’allenatore, è chiaro che servono i piedi di Biglia e la tecnica di Candreva, però nonostante sia sulla panchina della Lazio da poco tempo si vede la mano di Inzaghi. Pioli ha fatto un grandissimo lavoro lo scorso anno, però ieri ho visto qualcosa anche di migliorato. Squadra molto concentrata e compatta e poi questa lettura diversa, meno gioco centrale con il possesso palla e più verticalizzazioni e cambi di gioco. Inzaghi, per la comunicazione e per quello che abbiamo visto in campo, ha già fatto vedere che ha la stoffa dell’allenatore. Questa squadra con De Vrij e con il miglior Biglia insieme all’esperienza di Klose e a giocatori giovani ma interessanti come Hoedt è una squadra da primi tre posti. Keita per me potenzialmente può diventare un grande giocatore, gli mancano ancora cose importanti per un attaccante. Alzare la testa e guardare i compagni e segnare qualche goal in più. Però è un ’95 e si deve lavorare sul suo potenziale. Poi Inzaghi ha ridato spazio a Onazi, ieri ho detto che secondo me il centrocampo con Onazi invece di Milinkovic, è più competitivo perchè completa meglio la coppia Biglia-Parolo. Non parlo di valore, perchè Milinkovic è un gran talento, ma per caratteristiche si adatta meglio. Biglia è un giocatore fantastico, di un altro livello. E poi c’è Klose che sembra immortale, piange il cuore a pensare che prima o poi dovrà smettere, è un fenomeno sia tatticamente che tecnicamente, ma soprattutto eticamente

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy