L’OPINIONE – Sergio: “Le regole funzionano a convenienza”

L’OPINIONE – Sergio: “Le regole funzionano a convenienza”

Per Raffaele Sergio le regole sulle trasferte funzionano a convenienza

regole

ROMARaffaele Sergio, ex difensore della Lazio, è intervenuto ai microfoni di CITTACELEST FM in onda sugli 88,100 di Elle Radio e su CITTACELESTE TV, canale 669 del digitale terrestre dal lunedì al venerdì dalle 17,30 alle 19,30: “La mia idea è che si applichino le regole a convenienza. I biglietti non dovevano essere neanche messi in vendita, non credo che queste decisioni avvicinino i tifosi allo stadio, anzi li allontanano. La Lazio deve trovare continuità ed equilibrio, ha due buoni portieri che più o meno sono sullo stesso piano. La difesa andava registrata, ma Bisevac non lo conosco, ma serviva intervenire, la società ha fatto benissimo a prenderne uno subito, ma ne servirebbe anche un’altro. Fuori casa, quando non deve fare la partita è più spensierata, mentre quando deve farla, ha molte difficoltà. Li deve intervenire Pioli, anche a Firenze il pallino del gioco lo ha avuto sempre la Viola. La Lazio deve abituarsi di più a fare la partita. Tridente titolare? Ha sei attaccanti di grande livello, sia davanti che a centrocampo sta messa bene. Pioli è in difficoltà, non è facile scegliere, l’importante è trovare la continuità che è mancata fino ad oggi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy