L’opinione, Sergio: “Manca un vice Biglia. Tonelli non è un top player”

L’opinione, Sergio: “Manca un vice Biglia. Tonelli non è un top player”

L’ex terzino parla del momento della Lazio

Sergio

ROMARaffaele Sergio, ex terzino della Lazio, è intervenuto a CITTACELESTE TV, canale 669 del digitale terrestre,nella trasmissione “La Pupa & Il Picciotto”, in onda dal lunedì al venerdì dalle 12 alle 14: “Bisogna ripartire da Candreva e Biglia, non vanno ceduti. La dirigenza non ha sostituito i giocatori assenti con calciatori all’altezza. Quest’anno la Lazio lottava su tre fronti e aveva bisogno di una rosa più importante. Il reparto difensivo va rinforzato senza dubbio. De Vrij ha bisogno di un partner migliore. Anche un vice Biglia non c’è, Cataldi non ha le caratteristiche di Ledesma. Tonelli non ha il carisma per essere un giocatore di prima fascia. Può fare il titolare ma non è un top player. Inzaghi si è calato bene nella parte, il gruppo lo ha accettato. Ha dato identità e qualità alla squadra, l’importante è non bruciarlo e la società deve stargli vicino. Rispetto a Brocchi è stato accettato dal gruppo. La Lazio non aveva equilibrio ed era scontenta. Inzaghi ha fatto scelte nette, rispetto al suo predecessore. Se devo sacrificare un giocatore, farei partire Candreva. Biglia e Keita devono restare. C’è tanto di buono, ma il mercato di agosto ha penalizzato tutto. Contro il Carpi sarà una battaglia, ci sarà un ambiente ostile. Alla Lazio servirà concentrazione massima”. Intanto il mercato entra sempre più nel vivo >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy