L’OPINIONE – Sonetti: “Tra Ranocchia e Heurtaux mi prendo il primo”

L’OPINIONE – Sonetti: “Tra Ranocchia e Heurtaux mi prendo il primo”

L’OPINIONE – Sonetti: “Tra Ranocchia e Heurtaux mi prendo il primo”

ranocchia

ROMA – La Lazio ritrova la vittoria e lo fa con un colpo di teatro. Battuta la capolista Inter a San Siro. Nedo Sonetti, in diretta su Radio Incontro Olympia, elogia la prestazione dei biancocelesti: “Non è l’Inter che ha perso, è la Lazio che ha vinto. Si dice sempre che quando una grande squadra perde succede perchè si sottovaluta l’avversario, non si gioca con concentrazione. Invece ieri è la Lazio che ha vinto la partita dimostrando che è una squadra solida, di valore e di livello. La Lazio ha giocatori importanti, c’era da meravigliarsi prima, ieri è stata una prestazione normale per il suo livello. Adesso ci sarà anche il mercato e la Lazio potrà sistemare qualcosa in difesa per aiutarsi a riprendere il cammino dello scorso anno. Ho letto il nome di Ranocchia, sarebbe un ottimo acquisto per la Lazio, farebbe comodo ai biancocelesti. Spesso a gennaio si cerca di migliorare invece si peggiora. Prendere un calciotore italiano sarebbe importante perchè se prendi un giocatore all’estero potrebbero volerci mesi prima che si adatti al nostro campionato. Ho sentito anche il nome di Heuteaux, io prenderei Ranocchia senza pensarci. E’ un ragazzo che ha giocato tante partite in serie A, ha esperienza in Champions e con la nazionale, darebbe un contributo importante”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy