L’OPINIONE – Vulpis: “Qual’è il progetto economico della Lazio nel medio-lungo termine?”

L’OPINIONE – Vulpis: “Qual’è il progetto economico della Lazio nel medio-lungo termine?”

Marcel Vulpis parla del progetto economico della Lazio nel medio-lungo termine

termine

ROMA – Marcel Vulpis, direttore di sporteconomy.it, è intervenuto ai microfoni di CITTACELESTE FM, in onda sugli 88,100 di Elle Radio e su CITTACELESTE TV, canale 669 del digitale terrestre, dal lunedì al venerdì dalle 17,30 alle 19,30: “Il vero problema dei club italiani, hanno grosse difficoltà quasi tutti, nel creare una striscia lunga positiva nel tempo. La Lazio nel 2014/15, è nella short-list con Torino,Atalanta e Juventus per il premio Fair-Play che terremo il prossimo 18 dicembre ad Arezzo. La Consob ha dato un parere non negativo al bilancio della Lazio che va considerato come da prendere in esame. Quest’anno il Napoli va sotto di 13 milioni per la mancata qualificazione alla Champions League. I trimestrali, sono risultati parziali, dobbiamo aspettare il risultato finale, ma non è un giudizio iperpositivo per la Lazio. La Juventus è fortemente indebitata per l’investimento sull’area della Continassa. Sui bilanci non dobbiamo fermarci sui dati specifici, l’Atalanta va in perdita per investimenti sul centro sportivo di Zingonia. A che cosa porta il rosso? Se è un investimento va accolto positivamente. Spesso ci siamo trovati di fronte bilanci fortemente negativi come quello dell’Inter. Calciomercato sui bilanci? La Lazio non ha una visione di bilancio nel medio-lungo termine. Lotito dove vede questo club da qui a qualche anno? E’ una domanda da porre al presidente della Lazio. Il risultato sportivo, impatta molto su quello economico. Se un anno arrivi terzo e uno decimo, influisce molto sul bilancio”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy