L’OSSERVATORE – Petkovic : “Pioli sta subendo quello che ho vissuto io alla Lazio”

L’OSSERVATORE – Petkovic : “Pioli sta subendo quello che ho vissuto io alla Lazio”

Petkovic osserva la Lazio e trae le sue conclusioni

Petkovic

ROMA – Non arrivano belle parole dalla Svizzera. Il momento Lazio, naturalmente, è osservato attentamente anche dall’ex allenatore biancoceleste Vladimir Petkovic che, evidentemente, rivede nelle vicende di quest’anno quanto patito nella stagione successiva alla conquista della storica Coppa Italia contro la Roma. In merito a ciò interessante soprattutto il focus de ‘Il Messaggero’: “Dalla Svizzera non manda certo cioccolatini: «Quello che sta succedendo a Pioli è lo specchio di ciò che ho vissuto io alla Lazio e non voglio dire altro», tuona Petkovic. Eroe del 26 maggio, improvvisamente capro espiatorio alla fine del 2013. La storia si ripete, nei numeri, nelle situazioni, appena due anni dopo. Lo spogliatoio allo sbando, il tecnico in confusione, la società col pollice quasi verso. Pioli come Vlado, forse verrà sollevato dall’incarico e sbarcherà un altro per trascinare la Lazio in lidi più sicuro. Poi magari diventerà la rivelazione della prossima stagione. Fino a quando, anche il nuovo mister (al momento X), non si trasformerà in un cretino da mandare a casa. La storia dovrebbe insegnare, invece Lotito e Tare sono troppo pieni di sé per imparare dagli errori. E 25 giocatori sono troppi da cacciare. Pioli dunque rimane in agonia per altre due partite, proprio come accadde a Petkovic prima di Natale: se Stefano da Parma dovesse fare solo 1-2 punti o addirittura zero contro Samp e Inter, la sua panchina sprofonderebbe. Basti pensare che, con una “misera” vittoria in più, Pioli supererebbe di appena 2 lunghezze l’ultima guida tecnica sostituita: Petkovic, con 20 punti in 17 giornate. Quella Lazio avrebbe chiuso la stagione al nono posto, con 36 punti conquistati nel girone di ritorno da Reja.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy