• SUL CAN. 669 DELLA TUA TELEVISIONE TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

Lotito: “Milinkovic non è in vendita, valuteremo offerte indecenti. Voglio far risorgere il Bari”

Lotito: “Milinkovic non è in vendita, valuteremo offerte indecenti. Voglio far risorgere il Bari”

di redazionecittaceleste

ROMA – Il presidente della Lazio Claudio Lotito, in esclusiva ai microfoni di RMC SPORT, ha parlato del proprio interessamento per il Bari calcio e del mercato biancoceleste:

Bari calcio, c’è davvero il suo interesse?
“Ho avuto sollecitazioni di persone a Bari ad occuparmi della situazione. Mio nonno paterno è di quelle zone, per questo, se il territorio ha necessità di risposte, facendone parte indirettamente, mi sono messo a disposizione. La storia ha dimostrato che ho affrontato due casi diversi e complicati, come Lazio e Salernitana, dai quali ho avuto risposte positive. Dopo Juve, Milan e Inter, la Lazio è quella che ha vinto più di tutti in termini di trofei. Con la Salernitana siamo saliti costantemente, ottenendo risultati importanti. Le due squadre son ostate altamente patrimonializzate, non parliamo poi del settore giovanile. Ho risollevato il calcio femminile. Ho dimostrato quindi di saper fare le cose”.

Ha sensazioni positive?
“Io non entro in merito a ciò che il sindaco deve decidere, sta a lui valutare. So che c’è una commissione per garantire imparzialità. A me piacciono le sfide, alla Lazio ho avuto ragione. Vorrei far risorgere il calcio a Bari, nel rispetto della storia e dei tifosi. Bari ha bisogno di stabilità, di certezza di risultati. Ho chiamato il club Società Sportiva La Bari 1908 proprio per rispetto della storia del club e dei suoi tifosi. De Laurentiis interessato? Non so, ma l’avv. Grassani ha presentato domanda per lui”.

Su Milinkovic-Savic
“Non ho messo in vendita Milinkovic, poi, se arriveranno delle offerte indecenti, si valuterà”.

Calciomercato Lazio, dal Barca il dopo Sergej!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy