• TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CALCIOMERCATO DELLA LAZIO? LE TROVI SUL CANALE 669 DELLA TUA TV! 24 ORE AL GIORNO!

Luis Alberto: “La maglia numero 10? L’importante è fare gol e assist. Acerbi è fortissimo!”

Luis Alberto: “La maglia numero 10? L’importante è fare gol e assist. Acerbi è fortissimo!”

di redazionecittaceleste

AURONZO – Oggi ha svolto l’intera seduta in gruppo e può dunque dirsi recuperato. Il fantasista biancoceleste Luis Alberto, al termine della seduta pomeridiana, ha parlato ai microfoni di Lazio Style Channel. Ecco le sue parole: “Mi piace la pioggia, si sta bene. A Liverpool faceva anche più freddo e lì era più fastidioso (ride, ndr). Mi sento bene, anche quando ero arrivato ma i medici avevano detto di fare 10-11 giorni di lavoro speciale per l’adduttore per precauzione. Oggi ho fatto tutto l’allenamento e non ho avuto alcun problema, spero solo di continuare così. Stavo lavorando per la Champions League e per la Nazionale e in tre settimane mi sono ritrovato a perdere tutto, ma questo è il calcio. Ora speriamo di fare un’altra bella stagione arrivando in Champions, facendo bene in Europa League e anche in Coppa Italia. Le cessioni? Felipe Anderson e de Vrij sono due giocatori straordinari che ci mancheranno, ma dobbiamo impegnarci perché Tare sta lavorando per portarne altri. Il gruppo sta bene, sono arrivati altri ragazzi nuovi che come persone sono da 10. Acerbi ha esperienza, è bravissimo, lavora tranquillamente ed è importante un giocatore così in una squadra giovane come la nostra. Berisha non parla ancora molto a causa della lingua, ma è un bravo ragazzo. Vedremo come calciatore, ma se l’hanno preso qualcosa significa. Con Durmisi posso parlare spagnolo perché è stato due anni al Betis. Il mio ruolo? Per me è uguale, l’importante è stare in campo e vincere. Non sono più biondo? Ora mia moglie mi ha detto di lasciare i capelli così perché mi stanno meglio (ride, ndr)”.

EL NUEVO DIES

“La maglia numero 10? È solo un numero che mi piace, ho parlato con Felipe e mi aveva detto di prenderlo. È importante solo fare gol e assist, il 10 sulla maglia lo vede solo il tifoso”.

OBIETTIVO NAZIONALE

“Luis Enrique è il nuovo ct, devo fare bene con la Lazio per andare in Nazionale dove ci sono tanti giocatori forti. Mi impegno per mister Inzaghi e poi vediamo se verrò convocato. Iniesta? Tutti gli dobbiamo augurare il meglio perché è un giocatore straordinario dentro e fuori dal campo”.

 

Calciomercato Lazio, Lotito ha deciso: colpo da 25 milioni!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy