Luis Alberto: “Questo è il momento migliore della mia carriera. Grazie alla Lazio ho trovato la Nazionale”

Luis Alberto: “Questo è il momento migliore della mia carriera. Grazie alla Lazio ho trovato la Nazionale”

Ecco le sue dichiarazioni

ROMA- Momento magico, per Luis Alberto. Il trequartista biancoceleste è stato assoluto protagonista di questo meraviglioso avvio di stagione della Lazio e ora è arrivata anche la prima convocazione con la Nazionale spagnola. L’ex Liverpool ha parlato del suo percorso alla Lazio e non solo ai microfoni di Marca: “Tra gennaio e febbraio ho vissuto il momento peggiore della mia carriera. Vedevo tutto nero, non ragionavo, ero annoiato. Grazie alla mia famiglia e a Juan Carlos Alvarez Campillo (mental coach, ndr) sono uscito dal tunnel. Nel giro di qualche settimana ho fatto un cambiamento radicale. Il coach mi è servito, mi ha dato più forza per andare avanti”.

Sulla Lazio: “Ho iniziato a giocare sul finire della passata stagione, sono stato uno dei migliori in fase di preparazione e ora le cose stanno andando benissimo. Il merito è nell’aver ritrovato la giusta fiducia. Prima non ero consapevole dei miei mezzi, ma Campillo mi ha messo in testa la voglia di farcela. Ora credo in me e rischio di più. Faccio cose che prima non facevo, mi mancava il coraggio. Questo per me è il momento migliore della mia carriera, mai ho giocato così bene. Spesso ero altalenante nel rendimento, giocavo 20 minuti, creavo 1 o 2 occasioni e basta. Ora sono cambiato, sono più completo”.

Sulla prima chiamata con la Spagna: “Ho aspettato a casa la chiamata. Quando è arrivata, mi hanno cercato tutti. Mia moglie non ci credeva: ‘Sei serio?’. Sono felice. Ho scritto subito al mio amico Alberto Moreno (ex compagno al Liverpool, ndr), ci rivedremo in Nazionale. All’inizio non ho realizzato, era tipo un sogno. Grazie alla Lazio, ho trovato grandi compagni”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy