Macalli: ” Lotito faccia il suo mestiere”

Macalli: ” Lotito faccia il suo mestiere”

SALERNO – Allo Stadio Arechi si sarebbe dovuto disputare il derby tra Salernitana e Nocerina. Ma , dopo una serie d ifatti incresciosi che hanno riguardato episodi avvenuti fuori e dentro al campo, l’ arbitro ha sospeso la partita e assegnato la vittoria per 3 a 0 a tavolino per…

SALERNO – Allo Stadio Arechi si sarebbe dovuto disputare il derby tra Salernitana e Nocerina. Ma , dopo una serie d ifatti incresciosi che hanno riguardato episodi avvenuti fuori e dentro al campo, l’ arbitro ha sospeso la partita e assegnato la vittoria per 3 a 0 a tavolino per i padroni di casa.

Il presidente della Lega Pro, Macalli ha fatto un duro intervento a Lira Tv, per esprimere la sua posizione in merito a quanto accaduto nel pomeriggio. ” La Lega Pro si costituirà parte civile, noi siamo sempre favorevoli allo sport, facciamo i calendari e non vogliamo assolutamente essere ostaggio degli ultras. Per quanto riguarda l’ ordine pubblico, è una cosa che spetta alle Forze dell’ Ordine e alla Questura, noi non possiamo farci nulla in merito.A mio parere la partita andava disputata a porte chiuse e fuori dalla regione, abbiamo coinvolto le scuole e fatto una campagna atta ad evitare quello che è accaduto, coinvolgendo brave persone, ma è stato tutto inutile.”

Infine una critica all’ operato di Lotito, che si era detto favorevole ad un’ unione dei campionati di Lega tra Nord e Sud. “Ci sono delle regole da rispettare ed il presidente Lotito lo sa bene. Ognuno non si può fare le proprie leggi – prosegue Macalli – ad ognuno il suo mestiere, con me si fil dritto. Pensi a vincere il campionato, ma con le leggi stabilite da noi, punto e basta!”

Un commento anche da parte del presidente della Lazio:” Sono stato favorevole alla disputa del match perchè non voglio essere assolutamente ostaggio di nessuno. Ma, conoscendo il teritorio, le persone preposte avrebbero dovuto applicare dei rimedi opportuni per evitare quello che è successo.”

Cittceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy