Makinwa: “L’esultanza di Cataldi non me l’aspettavo. Un consiglio per il mercato? Stanley Amuzie”

Makinwa: “L’esultanza di Cataldi non me l’aspettavo. Un consiglio per il mercato? Stanley Amuzie”

“Onazi l’avrei visto benissimo con Inzaghi quest’anno. Peccato. Il calcio però è questo”

ROMA – Stephen Ayodele Makinwa, è intervenuto ai microfoni di Radio Incontro Olympia: “I biancocelesti secondo me possono vincere tranquillamente e dominare. Il Palermo sta facendo di tutto, ma non so se riuscirà a salvarsi. Alla fine dunque lo scenario è quello di una partita alla portata dei biancocelesti. Onazi l’avrei visto benissimo con Inzaghi quest’anno. Peccato. Il calcio però è questo. Lui adesso è contentissimo in Turchia, la Lazio è contentissima per la sua stagione. Tutti contenti ed è bello così. Il dispiacere rimane perché in questa rosa poteva avere un ruolo importante, come a lui piace. Cataldi? Non me l’aspettavo ma penso che abbia fatto una sua scelta precisa. Non so se la Lazio l’ha spinto ma comunque tutto dipende dall’allenatore. Un giovane deve giocare. Inzaghi? Non pensavo potesse arrivare subito a questi livello. Devo essere sincero, trasmetteva comunque da sempre una passione nell’allenare. Credevo avesse bisogno di un percorso di crescita, invece mi ha sorpreso. Consigli per gli acquisti? Un assistito di qualità è questo ragazzo alla Sampdoria che è già nazionale ma non trova ancora spazio. Un terzino bravo, Stanley Amuzie. Con Tare ho un buon rapporto così come con tutta la Lazio, però adesso non ho proposto nessuno. Naturalmente se s’incastra qualcosa non mancherà occasione”. Inzaghi intanto viene premiato per la sua leadership >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy