Malago’:” Sulla legge degli stadi c’è l’impegno del Governo”

Malago’:” Sulla legge degli stadi c’è l’impegno del Governo”

ROMA – “Riguardo alla legge sugli stadi non sono deluso perche’ sono ottimista di natura. C’e’ un preciso impegno dal parte dell’esecutivo per inserire nel patto di stabilita’ questo provvedimento che e’ reclamato a gran voce da tutto il movimento sportivo. Ma il nostro non e’ il mondo degli stadi,…

ROMA –  “Riguardo alla legge sugli stadi non sono deluso perche’ sono ottimista di natura. C’e’ un preciso impegno dal parte dell’esecutivo per inserire nel patto di stabilita’ questo provvedimento che e’ reclamato a gran voce da tutto il movimento sportivo. Ma il nostro non e’ il mondo degli stadi, quello della Fiorentina, dell’Inter o della Lazio, e’ semmai quello degli impianti sportivi, un mondo dove in Italia c’e’ una fame da far paura“. Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malago’, intervenendo oggi a Firenze al seminario sull’impiantistica sportiva organizzato dal Coni Point Firenze. Proprio riguardo al tema degli stadi, Malago’ e’ tornato sulla vicenda dei bambini e delle curve dello Juventus Stadium. “Si e’ verificata una situazione non bellissima – ha detto – ma chi di noi poteva immaginare, ditemi, che i bambini avrebbero potuto dire quelle cose al portiere dell’Udinese? Nessuno. Quindi non ci piangiamo sempre addosso, non buttiamo sempre tutto a mare cio’ che abbiamo fatto. Non mi risulta che questi ragazzi siano stati istigati dal club per le parole che hanno detto, anche se rimane scontato che dovremo mettere mano a certe criticità“.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy