Mandelli: “Ho sempre creduto nelle qualità di Immobile”

Mandelli: “Ho sempre creduto nelle qualità di Immobile”

ROMA – Paolo Mandelli, ex attaccante biancoceleste, è intervenuto quest’oggi ai microfoni di Lazio Style Channel: “Ho sempre creduto nelle qualità di Immobile, sin dai tempi della Primavera della Juventus. In un ambiente come quello biancoceleste, quando si è ben voluti, si riesce a dare il massimo. L’attaccante classe 1990 può fare tanto in termini di rendimento e gol. Sa adattarsi a ogni tipo di compagno di reparto. Immobile è un giocatore dinamico, che riesce a farsi trovare pronto al momento giusto con determinati movimenti, magari abbassandosi o allargandosi. La squadra di Inzaghi sa difendersi bene e poi attacca con coraggio quando ha la palla; ciò rappresenta l’elemento che ha fatto la differenza in questa stagione. Tante azioni vengono sviluppate sugli esterni ed è quindi normale chiudere poi l’azione con un cross e quindi con un colpo di testa: non mi sorprende che la Lazio sia prima nella speciale classifica delle marcature di testa. In rosa ci sono attaccanti che possono adattarsi a più soluzioni, sia dal primo minuto sia a gara in corso. Inzaghi è un tecnico che prepara la partita sugli avversari, ma, a loro volta, anche le altre squadre approcciano alla sfida studiando le caratteristiche della Prima Squadra della Capitale. Può quindi essere util disporre dell’effetto sorpresa di un duo offensivo o un tridente. All’allenatore piacentino non piace dare riferimenti offensivi ma favorire gli inserimenti dei centrocampisti attraverso i movimenti delle punte. Felipe Anderson è un po’ sacrificato nel ruolo di esterno nel 3-5-2. A mio parere, con la giusta copertura ed un equilibrio di squadra, potrebbe agire mezzala offensiva o da trequartista”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy