Mauri: “Ho sperato nel rinnovo. Su chi ritiene la Lazio un punto di partenza..”

Mauri: “Ho sperato nel rinnovo. Su chi ritiene la Lazio un punto di partenza..”

Ecco le dichiarazioni dell’ex capitano biancoceleste..

 

ROMA- L’ex capitano della Lazio ha parlato ai margini dell’amichevole tra Racing Club, club con cui si sta allenando, e Nazionale Under21: “Sto bene. Mi è stata data questa possibilità dalla società Racing e da mister Giannichedda. Mi alleno e mi tengo pronto in vista di un eventuale chiamata. Si sta muovendo qualcosa. Spero che arrivi l’offerta ufficiale e che possa avere modo di valutare con calma”. Il centrocampista ha continuato ricordando il suo passato laziale, in particolare soffermandosi sul mancato rinnovo di contratto da parte del presidente Lotito: “Se davvero non c’era spazio per me alla Lazio? La società può rispondervi, non dovete fare questa domanda a me, non ho rimpianti. Un po’ di nostalgia dopo dieci anni però c’è. Ho aspettato l’offerta di rinnovo, non è arrivata e io ho guardato avanti. Cataldi? Sta migliorando tantissimo, sono sicuro che prima o poi arriverà il suo momento, ha delle grandi qualità, diventerà un grande giocatore. Il ruolo? Può fare sia la mezz’ala che il regista. Dipende dagli avversari. Oggi ha giocato davanti alla difesa e ha fatto bene, segnando anche su punizione. Giannichedda? E’ un buon allenatore, molto bravo con i giovani, che gli danno molto ascolto. E’ molto bravo a insegnare calcio. La Lazio: “Sta facendo bene. Il gioco non è il massimo, ma arriverà. Ora conta fare i risultati, poi arriveranno anche le prestazioni e il bel gioco. L’obiettivo deve essere l’Europa League, per poi vedere a che punto si è in classifica. Chi vede la Lazio come punto di partenza? Non devo dire nulla a queste persone. La storia di questa società e di questa maglia parla da sola. Forse molti non la conoscono“

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy