Mauri: “Mancano ancora le gambe, ma la Lazio ha fatto bene”

Mauri: “Mancano ancora le gambe, ma la Lazio ha fatto bene”

di redazionecittaceleste

ROMA – L’ex capitano della Lazio Stefano Mauri, ai microfoni di Radiosei, ha commentato la vittoria contro il Frosinone: “La Lazio ha fatto una buona partita, creando tantissime palle gol soprattutto nel primo tempo. E’ mancata un po’ di cattiveria sotto porta forse per la paura di non riuscire a far gol. Il divario tecnico fra le due squadre doveva essere più marcato nel risultato, i biancocelesti dovevano chiudere prima la partita. Mancano ancora le gambe, ma questa vittoria da morale e tranquillità alla squadra. Dopo le prime occasioni fallite ho visto un po’ di scoramento con Lulic che è stato un esempio di leadership dando delle scosse importanti sulla sinistra, da dove sono arrivati tutti i pericoli più importanti. Il problema non è quando non si riesce a far gol, ma quando non si è pericolosi. Ieri la bravura è stata quella di trovare il vantaggio e da li per esempio anche Luis Alberto è sembrato più sereno”.

PARAGONE MAURI-MILINKOVIC

“Sergej è fisicamente più possente di me, ha il calcio più potente, ma si inserisce un po’ meno negli spazi e vuole più palla sulla testa. È un giocatore atipico, diverso dagli altri. Ieri si sono visti dei miglioramenti rispetto alle prime due giornate”.

VAR

“Toglie tanti errori, specialmente su situazioni di fuorigioco. Lo scorso anno ci sono stati dei problemi, credo che in questa stagione sarà più preciso. L’importante è capire bene quando utilizzarlo, magari si poteva dare la possibilità di scelta all’allenatore o al capitano della squadra”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy