Milan-Biglia, Crudeli: “Con il giocatore è tutto fatto, c’è ottimismo”

Milan-Biglia, Crudeli: “Con il giocatore è tutto fatto, c’è ottimismo”

Ecco le sue dichiarazioni…

ROMA- Ai microfoni di Elleradio, Tiziano Crudeli, noto giornalista di fede milanista, ha parlato di molti temi caldi in casa Lazio, tra cui il futuro di Biglia, destinato proprio ai rossoneri: “L’argentino è un ottimo giocatore, ma soprattutto si tratta di un calciatore di cui il Milan ha bisogno in quella zona del campo. L’accordo di massima c’è sicuramente col giocatore. Bisognerà ora parlare col presidente Lotito, io credo che sulla trattativa a questo punto i milanisti possano essere abbastanza ottimisti. Il Milan è partito bene sul mercato prendendo Musacchio e e Ricardo Rodriguez. Gli arrivi di Biglia e Kessie potrebbero puntellare il centrocampo, poi ci sarà da pensare all’attacco. Keita? Potrà sembrare un paradosso ma Keita mi ricorda per certi versi Balotelli, che aveva altrettante potenzialità straordinarie, seppur in un altro ruolo. Keita ha grandissime potenzialità tecniche, ma il problema resta il carattere: se non saprà superare certi limiti difficilmente riuscirà a diventare il potenziale grande campione che è.” In chiusura una battuta sulla Lazio di Inzaghi: “E’ stata la dimostrazione che un ottimo allenatore, se è abile a gestire il gruppo, può ottenere risultati eccellenti anche senza grande esperienza alle spalle. Simone Inzaghi era destinato ad andare alla Salernitana, poi ha saputo far benissimo anche se da esterno sono rimasto deluso dalla prestazione contro la Juventus in finale di Coppa Italia. Mi aspettavo una Lazio più aggressiva, quello era un esame definitivo ed è stato mancato, anche se il bilancio finale resta più che buono”.

Cittaceleste.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy