Moggi svela il retroscena: “Nedved non voleva la Juve, era innamorato della Lazio”

Moggi svela il retroscena: “Nedved non voleva la Juve, era innamorato della Lazio”

Ecco le sue parole

ROMA- Luciano Moggi, ex ad della Juventus, ha svelato un interessante retroscena sul passaggio di Nedved dalla Lazio in bianconero: “Avevo già un accordo con Cragnotti, però Pavel non lo sapeva. Mi disse di voler restare alla Lazio, era innamorato del verde e dei campi da golf dell’Olgiata. Lasciai passare un paio di settimane e gli telefonai a Praga: gli spiegai che i campi da golf, bellissimi, c’erano anche al parco della Mandria, dove risiedeva il dottor Umberto Agnelli, e l’invitai almeno a visitarli in segreto, per poi decidere. Sparsi la voce tra i giornalisti, all’aeroporto c’erano fotografi e telecamere, a Roma si venne a sapere del blitz. Sono felice di aver contribuito, anche attraverso quel sotterfugio, a costruire l’avvenire di un ragazzo eccezionale”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy