Monchi: “La Lazio non è da scudetto…”

Monchi: “La Lazio non è da scudetto…”

“Ero sicuro che Immobile in biancoceleste avrebbe fatto bene”

ROMA – Il ds giallorosso Monchi, intervistato da La Gazzetta dello Sport, dice la sua sul suo primo campionato di Serie A con la Roma: “Se non gli dai la carota l’asino non si muove. Perché non si può parlare di scudetto? Non siamo i favoriti, ma abbiamo il dovere di provarci. Siamo partiti in svantaggio ma pian piano stiamo arrivando al livello di Napoli, Juve e Inter. Siamo in costruzione, ma alla fine dell’opera l’edificio sarà bello”. La Lazio fuori dalla lotta: “Non posso dare tutti come candidati alla vittoria finale”. E infine sul regalo Immobile a Lotito: “Ciro ha bisogno di un certo tipo di gioco che non è riuscito a trovare né al Dortmund e né al Siviglia. Ero sicuro che alla Lazio avrebbe fatto bene. Una volta chiamò me ed Emery dicendo: ”Non posso trasmettere fiducia perché non ne ho”. I giocatori per rendere bene hanno bisogno di tante cose, dentro e fuori dal campo”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy