MURO – Hoedt lancia la sfida: “Non sono troppo giovane per la serie A”

MURO – Hoedt lancia la sfida: “Non sono troppo giovane per la serie A”

ROMA – Wesley Hoedt non vede l’ora di partire per il ritiro di Auronzo di Cadore e conoscere i suoi nuovi compagni di squadra. Intanto ha preso casa vicino al centro di Formello e impara la nostra lingua: “Da gennaio ad oggi – ha detto al portale ad.nl – ho…

ROMAWesley Hoedt non vede l’ora di partire per il ritiro di Auronzo di Cadore e conoscere i suoi nuovi compagni di squadra. Intanto ha preso casa vicino al centro di Formello e impara la nostra lingua: “Da gennaio ad oggi – ha detto al portale ad.nl – ho preso lezioni private di italiano, non potevo restare indietro. Ora ho capito che la pasta non va tagliata e sono in grado di ordinare anche un cappuccino“. Parla anche della sua scelta di sposare la Lazio: “Mi sono sentito subito con De Vrij che mi ha parlato benissimo della società e di come si vive molto bene qui a Roma che è una città bellissima e fantastica“. Giovane ma parla già da grande: “Non è troppo presto per me fare un’esperienza in un altro campionato. Non ho ancora 21 anni ma mi sento pronto per il campionato italiano“.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy