Negro: “Se la Lazio mi chiamasse andrei subito”

Negro: “Se la Lazio mi chiamasse andrei subito”

Continuano le tensioni in casa Lazio, con il tecnico Edy Reja che oggi in conferenza stampa non ha nascosto i propri malumori per i continui fischi a lui e alla squadra. La redazione di Tuttomercatoweb.com ne ha parlato in esclusiva con la grande bandiera biancoceleste Paolo Negro: “Io credo che…

Continuano le tensioni in casa Lazio, con il tecnico Edy Reja che oggi in conferenza stampa non ha nascosto i propri malumori per i continui fischi a lui e alla squadra. La redazione di Tuttomercatoweb.com ne ha parlato in esclusiva con la grande bandiera biancoceleste Paolo Negro: “Io credo che più che per Reja i fischi siano una conseguenza delle scelte di Lotito. Reja non ha grosse colpe, anzi da quando è subentrato ci sono stati dei miglioramenti sotto il punto di vista del punteggio. C’è un malessere generale attorno alla Lazio, dovuto come detto ad alcune scelte di Lotito”.

Come mai la piazza non ha mai amato Lotito?
“Non l’ha mai amato perché credo che non abbia mai fatto sentire la vera Lazio, i tifosi chiedono lazialità. Lunedì, ad esempio, ci sarà una festa organizzata con tutte le bandiere della Lazio e ci sarà lo stadio pieno, questo significa che la tifoseria vuole recuperare questo sentimento”

Lei Reja lo confermerebbe?
“È una domanda complicata… Reja indubbiamente conosce bene l’ambiente, ha fatto bene, ma è difficile da dire perché ci sono tante situazioni interne. Ho appena preso il patentino, al massimo ci vado io ad allenare la Lazio (ride, ndr). Ovviamente è una battuta, ma è chiaro che se mi chiamassero andrei di corsa”.

Si dice che Mihajlovic stia aspettando a rinnovare con la Samp anche per vedere come si evolve la situazione sulla panchina della Lazio. Lui risponderebbe a questo desiderio di lazialità?
“Sì, sicuramente risponderebbe a questa voglia di lazialità, è stato lì negli anni vincenti e probabilmente qualcosa porterebbe. Potrebbe essere l’uomo giusto, ma la vedo dura, penso che le percentuali siano molto basse. Dipenderà da Lotito ma anche da Sinisa che non credo verrà a prendere una situazione disastrata. Ha dimostrato di essere un grande allenatore e per venire alla Lazio chiederà garanzie”. (Tmw)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy