Oddo: “Il giocatore più importante della Lazio è Pioli”

Oddo: “Il giocatore più importante della Lazio è Pioli”

ROMA – La Lazio conquista la quinta vittoria consecutiva e avvicina il secondo posto. Massimo Oddo, in diretta su Radio IES, parla di un obiettivo prestigioso sul quale era uno dei pochi a credere ad inizio stagione quando aveva il contorno del desiderio proibito: “Questa squadra ha delle qualità che…

ROMA – La Lazio conquista la quinta vittoria consecutiva e avvicina il secondo posto. Massimo Oddo, in diretta su Radio IES, parla di un obiettivo prestigioso sul quale era uno dei pochi a credere ad inizio stagione quando aveva il contorno del desiderio proibito: “Questa squadra ha delle qualità che erano evidenti. Qualche mese fa dissi che doveva pensare in grande e non porsi limiti, la Champions era raggiungibile. Al momento la classifica rispecchia i valori, davanti ci sono le due squadre che a livello tecnico hanno qualcosa in più. Però adesso le differenze si sono appianate. La Lazio può contare sul valore tecnico di giocatori che non erano campioni ma adesso lo sono diventati. Parolo ha un rendimento eccezionale, così come De Vrij ha superato le difficoltà iniziali diventando un grandissimo difensore. Il Napoli non è superiore, e grazie al gioco e all’espressione corale che le consente di giocare nello stesso modo sia in casa che in trasferta si è annullata anche la differenza con la Roma. Il gruppo sta facendo la differenza. Oggi il giocatore più importante della Lazio è Pioli. La mentalità te la dà l’allenatore. Ci sono squadre con grandi campioni che non hanno questo approccio. Io raramente vedo squadre come la Lazio che partono in contropiede e si presentano con 5 giocatori nella porta avversaria. Poi ci sono giocatori che rubano l’occhio con le giocate estrose, e altri che sono imprescindibili perché sanno fare tutte le fasi di gioco in campo”.

 

 

SEGRETI – Il capitano è sempre il capitano. E poi la Lazio ha scoperto un trottolino tuttofare: “Mauri e Parolo sono due giocatori che esaltano la squadra e sono fondamentali. Coprono la giocata del compagno, trovano sempre la posizione più giusta, si inseriscono nello spazio, supportano il compagno sia in fase di possesso che in fase propositiva. Klose è straordinario. Il campione è quello che risponde sul campo alle critiche e alle polemiche. Il Tedesco non tradisce la sua fama. Adesso la Roma è spaventata. la Lazio, invece, è trascinata dall’entusiasmo. I giallorossi sono come una fionda scarica, mentre la Lazio ha un elastico teso e pronto ad esplodere il colpo. Domenica incontrerà il Verona che è molto in forma ma i biancocelesti sono superiori”.

 

Riccardo Focolari

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy