Anderson: “Laziali, sarà un anno incredibile! Candreva via dalla Lazio… sapete che vi dico?”

Anderson: “Laziali, sarà un anno incredibile! Candreva via dalla Lazio… sapete che vi dico?”

Le parole del centrocampista Laziale ai microfoni della radio ufficiale del club

ROMA – Mercato chiuso, s’aprono i microfoni. Quelli di LazioStyleRadio ad esempio, dove è intervenuto questo pomeriggio Felipe Anderson. Ecco le sue parole. “Ritornare qui con la medaglia delle Olimpiadi è stato bellissimo. C’è voglia di fare bene: questi giorni lavorerò fortissimo per recuperare la forma dei miei compagni. Voglio dare il 100%. La vittoria alle Olimpiadi mi dà una carica fortissima. Dedico tutto a Dio, ai miei compagni e ai tifosi Laziali. Neymar? Con lui ho una grande affinità. E’ un leader della nostra nazionale. Quando si vince si impara a credere anche alle cose impossibili. Si impara a perseverare sempre dentro al campo. E noi qui alla Lazio, con i miei compagni e tutti uniti, possiamo fare grandi cose. Wallace? E’ sempre vicino a me (sorride ndr) sta imparando molte cose, la tattica, i movimenti. Ha tanta voglia di fare bene”. La stagione biancoceleste: “Spero possa essere la migliore possibile. Mi sono preparato per fare in modo che questo accada. La preparazione è stata fatta davvero bene. In ritiro s’è fatto un gran lavoro. Dal Brasile ho seguito il match di Bergamo, è stata una vera guerra. Sono contento per la vittoria e l’esperienza dei miei compagni conta molto. Contro la Juve abbiamo fatto davvero bene, abbiamo lottato fino alla fine. Poi sì, abbiamo preso gol e si sa che contro la Juventus poi, quando vai sotto, è difficile recuperare”. La posizione: “Non ho nessuna difficoltà a capire i movimenti, la tattica. Ora dobbiamo imparare tutti insieme a giocare insieme ai nuovi. Candreva? Non è più della Lazio e non importa. Quello che importa è dare il massimo. Sempre. Con i nuovi acquisti e con tutti i compagni sono sicuro che alla fine, potremo fare grandi cose. Bisogna solo avere un po’ di pazienza: faremo tanti gol quest’anno”. I nuovi acquisti: “Sono tutti molto contenti e curiosi. In allenamento chiedono spesso molte cose. Si vede che vogliono imparare. E questo è uno stimolo anche per noi, che vogliamo dimostrare che qui non si molla mai. Bastos? Un guerriero. Ha davvero tanta qualità. Mi ha sorpreso molto. Lombardi? Fa sempre quello che il mister gli chiede, con grande impegno e attenzione”. Il Chievo: “Lo scorso anno lì abbiamo perso. Andremo lì per vincere: possiamo farlo. Voglio che quest’anno sia il migliore. Sto lavorando per questo perchè io conosco le mie potenzialità. So quello che devo fare e quello che non devo fare. Lo scorso anno ho imparato molto, perchè è stato un anno con tante difficoltà. Quest’anno siamo più forti perchè dagli errori si impara. Sarà un anno incredibile”. E intanto sul mercato arriva la notizia che spiazza tutti. Inzaghi boccia l’acquisto di Tare: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy