Patatrac Lazio, Reja parla a Sky Sport

Patatrac Lazio, Reja parla a Sky Sport

Intervistato da Sky Sport dopo il ko col Catania nel match delle 12.30, il tecnico della Lazio Edy Reja ha così commentato la sconfitta maturata in terra siciliana: “Si tratta del primo ko dal mio ritorno alla Lazio, sapevamo dell’aggressività del Catania e non abbiamo sottovalutato l’impegno. Abbiamo subìto dei…

Intervistato da Sky Sport dopo il ko col Catania nel match delle 12.30, il tecnico della Lazio Edy Reja ha così commentato la sconfitta maturata in terra siciliana: “Si tratta del primo ko dal mio ritorno alla Lazio, sapevamo dell’aggressività del Catania e non abbiamo sottovalutato l’impegno. Abbiamo subìto dei gol dovuti a nostri errori, gli etnei hanno meritato perché sono stati aggressivi e convinti di poter vincere. Abbiamo avuto difficoltà ad andare in avanti, abbiamo sbagliato l’approccio alla sfida”.

Passo indietro rispetto alle ultime settimane? “Sono abbastanza soddisfatto del primo tempo, nella ripresa la prestazione non è stata per nulla soddisfacente”.

Lazio assente in fase offensiva? “Klose ci mette tanto impegno, l’intensità è venuta un po’ meno. È un attaccante importante, spero che possa avere un rendimento all’altezza. Parlo del tedesco così come per gli altri calciatori del nostro reparto avanzato”.

Calo di concentrazione dopo il derby di domenica scorsa? “Un po’ sì, sul piano mentale non abbiamo dato quello che mi aspettavo. Dopo il loro vantaggio, abbiamo macinato gioco e fatto abbastanza bene. Nella ripresa non siamo mai arrivati alla conclusione, bisognerà migliorare sotto questo punto di vista”.

La sostituzione di Keita? “Può dare tanto, ma è ancora molto giovane e bisogna gestirlo. Deve avere un po’ di mestiere, ma può darci un grande aiuto nel resto della stagione”.

Mauri? “Ha tenuto un’ora, ha bisogno di ritrovare il ritmo partita. Sono soddisfatto della prima frazione”.

I tanti impegni? “Ora c’è l’Europa League, dobbiamo tenere conto delle gare ravvicinate. Dobbiamo lavorare sotto il profilo dell’intensità di gioco”. (Tmw)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy