Peruzzi: “Io disponibile per i giocatori della Lazio a qualsiasi ora del giorno e della notte”

Peruzzi: “Io disponibile per i giocatori della Lazio a qualsiasi ora del giorno e della notte”

Il club manager biancoceleste parla così ai microfoni di Laziostyle

 

ROMA – Un uomo normale, si è definito così Angelo Peruzzi. Per tanti anni con la maglia biancoceleste, che ormai è la sua seconda pelle, l’addio al calcio per poi tornare nuovamente a rappresentare l’Aquila non più con guanti e scarpini, ma con la voglia di sempre. “In ogni Società deve esserci tutto, ogni ingrediente è necessario per poter affrontare la quotidianità, penso di aver dato tanto alla Lazio e la Lazio ha dato tanto a me”, ha raccontato lo stesso Peruzzi in esclusiva ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky. Un accordo d’amore bilaterale, uno scambio costante e reciproco di emozioni, di esperienza, di pagine indelebili di Storia: “Io ho giocato otto anni in questo Club, ma tanti tifosi hanno più ‘militanza’ di me. Non insegno nulla a nessuno, ora che sono dirigente biancoceleste. Non so se sono un’icona, ma è logico che il piacere sia immenso”. Cambia solo la veste, cambiano i panni, cambia l’abito, ma non il monaco. Peruzzi entra a far parte da questa stagione dell’organigramma della società biancoceleste come Club Manager, un Angelo custode dello spogliatoio e degli equilibri che vigono nell’ambiente Lazio: “E’ un ruolo nuovo, che non avevo mai vissuto. Voglio fare bene affinchè il mio impegno possa portare benefici a questa Società: cerco di dare sempre tutto me stesso. Essere Club Manager vuol dire anche affrontare qualsiasi tipo di situazione: a prescindere dalla natura delle problematiche, comprese quelle familiari. Ho detto ai calciatori che sarei stato disponibile al dialogo a qualsiasi ora, in caso di bisogno”. E intanto la Lazio prepara la carica: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy