Post match, Murgia: “Se martedì giocassi, farei un fallo a mio cognato Bertolacci”

Post match, Murgia: “Se martedì giocassi, farei un fallo a mio cognato Bertolacci”

Queste le parole del giocatore biancoceleste al termine della sfida contro il Pescara

ROMA – Queste le parole di Alessandro Murgia al termine della sfida contro il Pescara a Lazio Style: “E’ stata una grande emozione esordire, lo sognavo da tanto con questa maglia. Ringrazio la mia famiglia, Inzaghi e la società. Mi godo il momento e il risultato”. E’ solo l’inizio: “Me lo auguro, io penso solo a migliorarmi. Sono contento che il mister mi abbia dato questa chance anche da mezz’ala, nonostante mi abbia provato sempre in regia. Questo significa che mi vede anche in altri ruoli e che ha fiducia in me. Gli allenamenti sono fondamentali per guadagnarsi il posto. Io spero di aver dimostrato di poter far parte di questo gruppo. Adesso continuerò a lavorare a testa bassa”. Murgia martedì spera di affrontare il cognato Bertolacci: “Se dovessi entrare un fallo glielo faccio tranquillamente. Io penso alla Lazio e voglio vincere”. Ad Auronzo Murgia non ci sperava: “Non mi aspettavo così presto d’entrare, ma sono cresciuto. Ora voglio migliorare con umiltà”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy