Pres. Ferrero: “Lotito? Sono romanista come lui, ma io non lo nego…”

Pres. Ferrero: “Lotito? Sono romanista come lui, ma io non lo nego…”

Con l’addio di Rafa Benitez, sancito ufficialmente ieri, Sinisa Mihajlovic si appresta a diventare il prossimo allenatore del Napoli. Il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, intervistato oggi dal Corriere dello Sport, non teme ripercussioni di calciomercato per i blucerchiati: che il serbo possa portare con sè a Napoli molti degli…

Con l’addio di Rafa Benitez, sancito ufficialmente ieri, Sinisa Mihajlovic si appresta a diventare il prossimo allenatore del Napoli. Il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, intervistato oggi dal Corriere dello Sport, non teme ripercussioni di calciomercato per i blucerchiati: che il serbo possa portare con sè a Napoli molti degli assi sampdoriani? E’ un’eventualità da non trascurare per Ferrero, che però manda un avviso chiaro ad Aurelio De Laurentiis: per comprare, bisogna pagare, tutto qui. Dai giocatori sul mercato (oppure no) alle provocazioni verso Claudio Lotito, presidente della Lazio, un po’ del solito “Ferrero-show”.

 

FERRERO-SHOW – Così Ferrero: «Mihajlovic al Napoli? Sinisa non ci ha comunicato niente. Come finirà? Se vai al cinema a vedere il film di Sorrentino e ti dico la trama, non ci vai più. I finali lasciamoli agli altri». C’è chi teme che Mihajlovic possa portare con sè al Napoli, però, alcuni assi come Pedro Obiang, Lorenzo De Silvestri e Roberto Soriano. Ferrero commenta con un modo di dire: «Dare prima moneta, poi vedere cammello». Sul futuro: «Faremo quattro acquisti, di cui una grande punta: tutti dicono Mario Balotelli (Liverpool, ndr), ma prenderò uno più forte». Ferrero non ha mai nascostodi essere un gran tifoso della Roma: «Romanista? Io lo sono come lo è Lotito, ma lui lo nega. Io non nego niente, le emozioni vanno confessate. Poi possono non piacere ed essere criticate». Sullo spareggio terzo posto tra Napoli e Lazio: «Il Napoli è una grande squadra, ma dietro è debole. Se alla Lazio girano due o tre giocatori fa due gol e se ne va. Però Felipe Anderson si è un po’ smosciato». Una bella gufata. (calcionews24.com)

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy