Razzismo, Koulibaly: “Quanto accaduto all’Olimpico mi ha fatto soffrire”

Razzismo, Koulibaly: “Quanto accaduto all’Olimpico mi ha fatto soffrire”

Il difensore del Napoli torna sull’episodio di razzismo accaduto all’Olimpico

koulibaly

ROMA – Koulibaly, difensore del Napoli, è tornato sull’episodio di razzismo che lo ha visto protagonista durante Lazio-Napoli:  “Sono stato vittima di grida ed urla razziste – ha detto a Telè Futurs Medias – ma allo stesso tempo tutti i tifosi del Napoli dopo tre giorni sono venuti allo stadio con la mia foto davanti al volto. E’ stato un gesto di grande affetto e vicinanza. Da un lato il razzismo di alcuni tifosi, dall’altro questo gesto di grande affetto. All’inizio non avevo sentito queste urla razziste, poi quando la partita è stata interrotta ho capito la ragione. E’ stato molto brutto, perché questo non dovrebbe far parte del gioco. Tutto il supporto avuto dai tifosi del Napoli, di persona e sui social network è stato enorme. Ho ricevuto lettere e la solidarietà dell’ambasciata senegalese in Italia. Questo mi ha provocato grande gioia ed ho capito che il razzismo è solo una piccola parte del calcio”. Proprio con il Napoli potrebbe esserci uno scambio >>> CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy