Sassuolo, Bucchi amaro: “Noi padroni del campo per un tempo, poi siamo crollati”

Sassuolo, Bucchi amaro: “Noi padroni del campo per un tempo, poi siamo crollati”

Ecco le sue dichiarazioni

ROMA- E’ un Cristian Bucchi amaro quello che commenta la pesante sconfitta contro la Lazio: “Anche in questa occasione gli episodi ci sono stati purtroppo avversi: in cinque minuti abbiamo perso due difensori e abbiamo preso il gol del pareggio allo scadere del primo tempo. Eravamo non solo ben messi in campo ma anche padroni: la Lazio non aveva mai impensierito Consigli e siamo anzi stati bravi noi a passare in vantaggio meritatamente. Dovevamo quantomeno raddoppiare viste le occasioni create: è stato paradossale finire il primo tempo in parità con due sostituzioni. Una volta perso il centro della difesa, dovevamo cambiare atteggiamento e sapevamo che ci avrebbe messo in difficoltà: la Lazio una volta che ha sfogo sugli esterni ti rende la partita complicata. Sul 2-1 siamo crollati, anche magari per inesperienza: avevamo tanti giovani in campo, e con qualche giocatore di esperienza in più avremmo saputo perdere in maniera diversa. Il risultato non è giusto nè ponderato per la partita vista. Sono molto tranquillo, non ho parlato con la società. Mi aggrappo al lavoro che questi ragazzi fanno: non meritiamo questa classifica per quanto prodotto, ma prima o poi ci girerà meglio. La sosta? Visti gli infortuni meglio così”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy