SCELTE – Lotito all’Adnkronos: “Pioli scelto perchè è un autentico signore”

SCELTE – Lotito all’Adnkronos: “Pioli scelto perchè è un autentico signore”

«L’allenatore? La penso esattamente come il Papa: non basta che sia tecnicamente valido e che il suo stipendio sia economicamente compatibile con i conti finanziari, ma deve essere soprattutto una persona esemplare, di specchiata moralità e onestà; insomma, un uomo a 360 gradi. Soprattutto nell’età più tenera di un calciatore,…

«L’allenatore? La penso esattamente come il Papa: non basta che sia tecnicamente valido e che il suo stipendio sia economicamente compatibile con i conti finanziari, ma deve essere soprattutto una persona esemplare, di specchiata moralità e onestà; insomma, un uomo a 360 gradi. Soprattutto nell’età più tenera di un calciatore, l’allenatore è un punto di riferimento che dovrebbe lavorare in stretta sinergia con le famiglie, quasi come un secondo ‘padrè o un parziale sostituto dell’insegnante per chi non va più a scuola. L’allenatore – sottolinea Lotito all’Adnkronos – ha un ruolo sicuramente determinante nella formazione del giovane, che non può essere solo atletica e tecnica ma anche umana, caratteriale e morale. Bisogna saper scegliere l’allenatore giusto, che sia compatibile anche con queste caratteristiche umane che ho descritto. Io, ogni volta che li ho scelti come ora con Pioli che è un autentico signore, ho sempre puntato sul fatto che dovevano essere un punto di riferimento anche umano, come conduzione di vita, all’insegna dei valori più alti dello sport: spirito di sacrificio, riconoscimento del merito, integrazione nel gruppo. Non deve insegnare solo il calcio ma anche la vita», conclude Lotito all’Adnkronos.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy