STOCCATA / Storace: “Lotito? Con me faceva il romanista. A lui fregava solo delle sue tasche”

STOCCATA / Storace: “Lotito? Con me faceva il romanista. A lui fregava solo delle sue tasche”

“Lui è andato in banca con un pezzo di carta che la regione aveva il dovere di fargli vedere”

ROMA – Francesco Storace a tutto campo in un’intervista a Radio Cusano Campus, nel corso della quale ha spaziato dalle amministrative di Roma, soffermandosi in particolare sul programma, sul caos del centrodestra e su Giorgia Meloni, al premier-segretario Pd Matteo Renzi, fino alla questione Lotito-Lazio, che vi riportiamo. “Ho grande rispetto per chi tifa una squadra diversa dalla mia. La Lazio a Lotito gliel’ha data Cragnotti perché nel 2003-2004 la Lazio fallì. Non potevo contravvenire alla legge. Se un creditore chiede di certificare i crediti che doveva avere dalla regione come ha fatto Lotito io non posso oppormi.  Lui è andato in banca con un pezzo di carta che la regione aveva il dovere di fargli vedere. Poi ha combinato quel che ha combinato. Con me faceva il romanista, con qualcun altro faceva il laziale. A lui fregava solo delle sue tasche. Lui ci ha rimesso con la mia amministrazione, non vinceva più le gare”.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy