• SUL CAN. 669 DELLA TUA TELEVISIONE TROVI CITTACELESTE TV - 24 ORE AL GIORNO, IN DIRETTA, PER PARLARTI DI LAZIO!

Tare si ribella: “La Lazio merita rispetto”.

Tare si ribella: “La Lazio merita rispetto”.

La Lazio si ribella. Convinta che i torti arbitrali stiano condizionando la corsa per l’Europa League, la società alza la voce. «Il giorno dopo la sconfitta di Napoli – dice il ds Tare – il rammarico è ancora più intenso, perché non meritavamo di perdere. Higuain in fuorigioco nell’azione del…

di redazionecittaceleste

La Lazio si ribella. Convinta che i torti arbitrali stiano condizionando la corsa per l’Europa League, la società alza la voce. «Il giorno dopo la sconfitta di Napoli – dice il ds Tare – il rammarico è ancora più intenso, perché non meritavamo di perdere. Higuain in fuorigioco nell’azione del rigore, Mertens che cerca il contatto con Cana, il braccio di Mesto su cross di Cavanda, ho rivisto più volte l’episodio, non ci sono dubbi che l’arbitro non ha sanzionato. Ci sentiamo danneggiati! E con Banti siamo sfortunati. Noi non abbiamo detto nulla quando è stato designato lui, ma non è neanche normale che abbia diretto quattro volte Napoli-Lazio negli ultimi tre anni, e siamo usciti sempre sconfitti». La rabbia nella voce, evidente. È la prima volta che la società prende posizione in modo così netto. Perché il discorso non riguarda solo la sfida del San Paolo. «È da un bel po’ di partite ormai — continua Tare — che le decisioni arbitrali sono solo contro di noi. Con l’Atalanta c’era un rigore su Keita ed è stato annullato un gol a Gonzalez; dieci giorni dopo, a Genova, ci mandano lo stesso arbitro (Peruzzo, ndr), che non punisce uno sgambetto su Mauri: da anni non vedevo un rigore così solare. È troppo, davvero. Noi non abbiamo mai protestato, ma meritiamo rispetto. Chiediamo che ci venga dato il giusto e che in Europa League vada chi merita sul campo. Questi errori ci hanno tolto punti decisivi in uno sprint molto incerto: siamo a -3 dal Parma, fate i conti…». Intanto Felipe Anderson prende coraggio dopo la buona prestazione del San Paolo: “Sono dispiaciuto per la sconfitta, ma ho dimostrato di avere le qualità per aiutare la squadra e ne sono fiero”. Mercato: si lavora sul rinnovo di Klose e su due difensori centrali, in particolare su Astori, valutato 12 milioni dal Cagliari, e sull’austriaco Hinteregger (il Salisburgo chiede 10 milioni). E per la fascia piace Isla della Juve. (La Repubblica – Car.)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy