Tifosi contro Milinkovic e Luis Alberto: “Senza motivazioni, andate pure via”

Tifosi contro Milinkovic e Luis Alberto: “Senza motivazioni, andate pure via”

La Nord: ” Se qualcuno ha altri problemi, li risolva con lo psicologo. Ben venga il ritiro, sul campo conta rialzarsi in fretta”

di redazionecittaceleste

ROMA – Ha detto che s’impegnerà di più perché non è felice di come sta giocando. Ieri Milinkovic ha fatto mea culpa. E’ lui soprattutto nel mirino della critica insieme a Luis Alberto.

Lo spagnolo ha riavvertito la pubalgia alla vigilia della sfida col Chievo, l’altro è stato di nuovo un fantasma in campo. Lotito è il primo ad essere irritato con entrambi. Contestati malamente già dopo le sconfitte nel derby e a Francoforte: «Milinkovic e Luis Alberto finti talenti solo a caccia di contanti», recitava uno striscione immortalato a Ponte Milvio e non esposto poi allo stadio. Così la Voce della Nord ieri ha rincarato la dose: “Chi ha perso le motivazioni con questa maglia, se ne vada. Un atteggiamento come quello di Verona non si deve mai più rivedere, soprattutto da parte di alcuni giocatori. Vogliamo grinta e coraggio, ma anche l’umiltà da parte di chi pensa di valere 150 milioni. Se qualcuno ha altri problemi, li risolva con lo psicologo. Ben venga il ritiro, sul campo conta rialzarsi in fretta». Alla prima occasione in casa, sabato contro la Sampdoria.

Cittaceleste.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy