Udinese, parla il ds Giaretta: “Candreva, stiamo parlando con la Lazio”.

Udinese, parla il ds Giaretta: “Candreva, stiamo parlando con la Lazio”.

Esce allo scoperto dal Wyscout Forum il direttore sportivo dell’Udinese, che ha lanciato segnali importanti in chiave calciomercato, ma esordendo sulla questione relativa alla panchina bianconera: «Le uniche novità al momento riguardano Guidolin, un valore aggiunto e una figura in più. Allenatore? Può essere giovane, ma non deve essere legato…

Esce allo scoperto dal Wyscout Forum il direttore sportivo dell’Udinese, che ha lanciato segnali importanti in chiave calciomercato, ma esordendo sulla questione relativa alla panchina bianconera: «Le uniche novità al momento riguardano Guidolin, un valore aggiunto e una figura in più. Allenatore? Può essere giovane, ma non deve essere legato questo aspetto a Guidolin, perché dovrà camminare con le proprie gambe e idee. Stiamo cercando di stringere il cerchio sulla rosa, ma restano vive anche le piste estere», ha dichiarato Cristiano Giaretta ai microfoni di “SkySport24”.

GLI INTRECCI – Ma il dirigente del club friulano ha parlato dei possibili affari con la Juventus e delle trattative con Fiorentina e Lazio: «Pereyra piace molto alla Juventus. E’ un centrocampista giovane e completo, il loro interesse è legittimo. C’è un dialogo aperto con loro, auspichiamo che possa arrivare una buona soluzione. E’ un ragazzo che può dare soddisfazioni in un club importante come la Juventus. Candreva e Cuadrado? Siamo sempre stati certi che fossero degli affari. Stiamo parlando con Fiorentina e Lazio, speriamo in una buona soluzione per tutti e quindi per il riscatto da parte di questi club. Al momento non c’è il pericolo buste, perché vogliamo trovare una soluzione. Ma dovremo stare attenti… Zaza, Berardi e Marrone per Isla? Sono giocatori importanti, ma entreranno eventualmente nelle riflessioni, siamo aperti a parlare con la Juventus». (Calcionews24.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy