Baiocchini, “Klose rinnova! Biava e Ciani…”

Baiocchini, “Klose rinnova! Biava e Ciani…”

(Di Manuele Baiocchini – Goal.com) Il prossimo 8 maggio compirà 37 anni ma per Giuseppe Biava la carta d’identità non è un problema. Anzi, ha deciso di giocare ancora un’altra stagione, e fin qui non ci sarebbe nulla di strano visto che anche quest’anno è stato il difensore più importante…

(Di Manuele Baiocchini – Goal.com) Il prossimo 8 maggio compirà 37 anni ma per Giuseppe Biava la carta d’identità non è un problema. Anzi, ha deciso di giocare ancora un’altra stagione, e fin qui non ci sarebbe nulla di strano visto che anche quest’anno è stato il difensore più importante e decisivo in casa Lazio. La novità è rappresentata dal fatto che l’ex di Genoa e Palermo  vuole continuare la sua carriera lontano da Roma e dunque non più in biancoceleste. Lo aspetta l’Atalanta con cui ha già un accordo di massima. Una scelta di vita perché Biava, nato a Seriate in provincia di Bergamo, tornerebbe a giocare a pochi chilometri da casa. Anche se non è soltanto questo il motivo che lo sta spingendo a non rinnovare il contratto che gli è stato proposto da Lotito.

Alla base della sua decisione, le perplessità sulla situazione ambientale che si è creata nell’ambiente, con la contestazione alla società e di conseguenza lo stadio Olimpico lasciato semideserto nelle ultime uscite casalinghe della squadra. Quando il presidente laziale aveva dichiarato che alcuni giocatori gli avevano chiesto di voler andare via da Roma si riferiva soprattutto a Biava, che a questo punto, salvo sorprese o ripensamenti dell’ultimo momento, sarà presto un giocatore dell’Atalanta. Un altro che aveva dimostrato un certo malessere per la situazione venutasi a creare attorno alla Lazio era stato Lorik Cana. Aveva parlato dei dubbi nati anche tra i compagni all’interno dello spogliatoio sulla difficoltà di sopportare un’altra stagione senza i tifosi al loro fianco.

Anche lui infatti starebbe pensando di andare via, con la prospettiva di tornare in Francia e magari all’Olympique Marsiglia dove ha già giocato dal 2005 al 2009, lasciando ottimi ricordi. E visto che tra lui ed Edy Reja non è mai scattata la scintilla, il difensore albanese, attraverso il padre agente, sta sondando il terreno proprio per un ritorno in Ligue 1.

In estate alla Lazio ci sarà una vera e propria rivoluzione difensiva. Detto di Biava e Cana, anche Andrè Dias lascerà la Capitale alla scadenza del suo contratto nel prossimo giugno. A gennaio si era informato il Chievo, poi lo stesso Reja aveva bloccato il trasferimento per rilanciarlo titolare dopo che il brasiliano era stato completamente accantonato da Petkovic.

 

 

Ma soprattutto in considerazione di un contratto troppo pesante (circa 1,2 milioni netti a stagione) e una condizione fisica costellata da tanti infortuni negli ultimi mesi, la Lazio con tutta probabilità saluterà quello che i tifosi hanno soprannominato simpaticamente il “bagnino”, per il segno dell’abbronzatura a forma di canottiera sempre stampato sul suo corpo al ritorno dalle vacanze.

Ci sono poi le situazioni incerte legate agli altri difensori in rosa: Michael Ciani potrebbe partire se arrivasse qualche offerta interessante. Si era informato il Norwich la scorsa estate ma poi la trattativa non andò avanti. Sulla fascia destra invece si valuteranno le richieste per Cavanda e Konko, con Tare alla ricerca di un esterno di livello internazionale che possa far fare alla squadra il salto di qualità. Quello che non è riuscito a compiere Cavanda, ancora troppo giovane, e che è mancato anche a Konko per colpa dei ripetuti problemi fisici.

Vicino invece il rinnovo di Klose. Le discussioni sul prolungamento del suo contratto,  un anno con opzione per il secondo, stanno procedendo e il tedesco sembra essersi convinto di voler chiudere la carriera alla Lazio. Nonostante il corteggiamento di altri club europei, ultimo tra tutti il Sion, Lotito non vuole perderlo. Non è più giovanissimo, ma è un giocatore troppo importante per lo spogliatoio e la società ne è consapevole. La sua esperienza e il suo carisma evidentemente contano più degli appena sette goal realizzati in campionato in questa stagione in 23 presenze. (Goal.com)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy