Biglia a pezzi: pronto a dire addio alla Nazionale… E alla Lazio?

Biglia a pezzi: pronto a dire addio alla Nazionale… E alla Lazio?

Dopo l’ottimismo iniziale sulla parmanenza a Roma, dall’Argentina ora dicono anche che il centrocampista avrebbe deciso di andarsene nelle ultime settimane

ROMA – Terza coppa consecutiva persa, dopo quella del mondo. Biglia a pezzi, dopo il calcio di rigore sbagliato contro il Cile nella finale della Coppa America Centenario. Non è tempo di pensare alla Lazio, adesso c’è da smaltire solo un’altra dolorosa delusione. Ma arriva un clamoroso retroscena dall’Argentina: secondo Olé e la Nacion, il centrocampista biancoceleste sarebbe uno dei 9 giocatori (insieme a Mascherano, Higuain, Di Maria e Lavezzi) pronti a seguire Messi nell’addio alla Selecciòn. Dopo l’annuncio pubblico della “pulce” blaugrana, Aguero ieri sera aveva ammesso: “Tanti altri stanno pensando di andare via”. E infatti… Il motivo? Fare pressioni sull’Afa e sulla caduta del presidente Segura, che ha lasciato la spedizione allo sbando nell’ultima competizione negli Stati Uniti. Problemi logistici (voli, alberghi), ma non solo: il gruppo vorrebbe anche le dimissioni del Ct Martino per alcune scelte che avrebbero creato malcontento nel gruppo. Difficile però che, su quest’ultimo aspetto, ci sia anche il parere favorevole di Biglia, autentico “cocco” dell’allenatore.

BIANCOCELESTE? Intanto nelle prossime ore Lucas dovrà decidere anche il suo futuro con la Lazio. Inizialmente in patria erano ottimisti sulla permanenza del regista in biancoceleste, nelle ultime ore però Biglia – secondo le nostre indiscrezioni – avrebbe espresso nuove perplessità e dubbi alla stampa locale, fuori dai microfoni. Ciò nonostante Lotito sia disposto a mettere sul piatto uno stipendio da tre milioni (bonus compresi) pur di trattenerlo a Roma. Sarà fondamentale, allora, l’opera di persuasione di Bielsa, che lo ha già sentito almeno due volte durante la Coppa America. Il nuovo tecnico biancoceleste non potrà averlo a disposizione per tutto il ritiro di Auronzo di Cadore. Biglia ora partirà per le meritate vacanze, la trattativa per il rinnovo inizialmente andrà avanti al telefono. Servirà più d’uno squillo: CONTINUA A LEGGERE

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy