Bozzo: “Quagliarella non meritava questo trattamento.” Lazio alla finestra, Marotta: “A parte perchè ha l’influenza”

Bozzo: “Quagliarella non meritava questo trattamento.” Lazio alla finestra, Marotta: “A parte perchè ha l’influenza”

AGGIORNAMENTO ORE 19:45 – Il giornalista di Sky Giovanni Guardalà, vicino alle vicende della Juventus, ha espresso un suo giudizio sulla situazione Quagliarella-Juventus. ” La sua permanenza alla Juventus è stata una scelta personale, è convinto che può scalare le gerarchie di Conte, in questo momento Quagliarella è il sesto…

AGGIORNAMENTO ORE 19:45 – Il giornalista di Sky Giovanni Guardalà, vicino alle vicende della Juventus, ha espresso un suo giudizio sulla situazione Quagliarella-Juventus.La sua permanenza alla Juventus è stata una scelta personale, è convinto che può scalare le gerarchie di Conte, in questo momento Quagliarella è il sesto attaccante in rosa. Per la lista Uefa bisognava fare una esclusione eccellente ed è stato scelto il giocatore partenopeo. Quello che si poteva prospettare è che potessero nascere delle tensioni tra la Juventus e l’entourage del giocatore.

AGGIORNAMENTO ORE 19:25 – Marotta, direttore generale della Juventus, spiega perchè Quagliarella si è allenato a parte: “Non è fuori rosa – ha detto a Sky Sport 24 – si allenerà a parte perchè reduce da un’influenza. 

AGGIORNAMENTO ORE 19:00 – Le parole di Bozzo non sono passate di certo inosservate in casa bianconera. Secondo quanto riportato da Sky Sport, la società bianconera avrebbe messo fuori rosa Fabio Quagliarella. Un divorzio con la Juventus, a fine stagione, sembra essere ormai quasi certo, con la Lazio che rimane sempre in pole position come sua possibile destinazione futura.

ROMAFabio Quagliarella alla fine del mercato ha deciso di rimanere alla Juventus, ma è stato escluso dalla lista dell’ Europa Legue, suscitando le ire del suo procuratore Beppe Bozzo.

Una punizione per non aver accettato le proposte di trasferimento a gennaio? Dispiacerebbe molto! Fabio ha preferito rimanere – ha dello alla Gazzetta dello Sport – pensando di poter dare ancora molto a questa squadra. Non ha preso bene questa decisione ma è certo che continuerà a lavorare come sempre.Non è suo costume fare polemiche, ha sempre accettato tutto senza fiatare, anche le tante panchine dopo prestazioni brillanti e una media gol altissima, soprattutto in Champions nella scorsa stagione. In ogni occasione ha messo davanti a tutto la sua professionalità, ma se stare zitti e lavorare significa passare per fessi, questo no…” A questo punto il matrimonio con la Lazio potrebbe sbocciare già quest estate, come ha fatto intendere a più riprese il direttore sportivo della Lazio, Igli Tare.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy