Caso Seck, la Lazio prepara la vendetta sulla Roma

Caso Seck, la Lazio prepara la vendetta sulla Roma

A luglio il giovane Cesaroni potrebbe firmare per il club biancoceleste

ROMA – La vendetta è un piatto che va consumato freddo e può assumere le sembianze di Nicolò Cesaroni. Si tratta di un promettente centrocampista classe 2002. Come si legge sulla Gazzetta dello Sport, dopo l’ultima partita della stagione, il padre ha comunicato al club giallorosso che il figlio non avrebbe più giocato con loro perché aveva in tasca un accordo con la Juventus. Che tre anni fa aveva strappato alla Roma il classe 1999 Edoardo Bianchi, ora capitano dell’Under 17. Da Trigoria è partita una telefonata di protesta, così i bianconeri hanno allentato la presa per non rovinare i rapporti. Ma non finisce qui, infatti si dice che a luglio Cesaroni voglia firmare per la Lazio. Sarebbe una prima vendetta dopo il passaggio in giallorosso del Primavera biancoceleste Moustapha Seck: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy