CESSIONI – La Sampdoria trova i soldi per Radu: pronta l’offerta alla Lazio

CESSIONI – La Sampdoria trova i soldi per Radu: pronta l’offerta alla Lazio

Nei giorni in cui la Sampdoria pensa soprattutto a incassare per reinvestire, ecco un candidato forte a vestire la maglia blucerchiata la prossima stagione. Corte Lambruschini vuole stringere i tempi per portare a Genova Stefan Radu, 28 anni, difensore della Lazio. Uno che Walter Zenga conosce molto bene. Anzi, che…

Nei giorni in cui la Sampdoria pensa soprattutto a incassare per reinvestire, ecco un candidato forte a vestire la maglia blucerchiata la prossima stagione. Corte Lambruschini vuole stringere i tempi per portare a Genova Stefan Radu, 28 anni, difensore della Lazio. Uno che Walter Zenga conosce molto bene. Anzi, che Zenga vuole.
Perché Radu è rumeno, terra dove il nuovo mister doriano ha allenato tanto e messo su famiglia (nel 2005 ha sposato Raluca Rebedea). Zenga ha pure allenato il giocatore, nel 2007 alla Dinamo Bucarest. Allora giocava centrale, ruolo che ha (quasi) del tutto abbandonato nelle sue 177 partite con la Lazio. Fino a pochi mesi fa, quando Pioli l’ha di nuovo piazzato in mezzo, Radu ha fatto il terzino sinistro. Per la Samp, quindi, si tratterebbe di un jolly.

 

 

 

Il rumeno ha il contratto in scadenza nel 2016. Tanto lui quanto la Lazio non sono intenzionati a rinnovare. A Zenga il giocatore ha detto subito sì, nel mentre Ferrero sta trattando con “l’amato collega” Lotito. Più di tanto il numero uno dei biancocelesti non può sparare, intorno ai 2,3, massimo 4 milioni l’affare si può chiudere.
I soldi per portare a Genova Radu, che dunque sulla sinistra ha superato Zouma del Chelsea, virtualmente ci sono già. La Samp li prenderebbe dai milioni incassati per Obiang. Nel suo viaggio inglese di sabato scorso Ferrero ha chiuso per sei milioni più bonus con il West Ham. Il centrocampista, che nella Primavera era arrivato per 130mila euro, ha l’accordo con gli “Hammers” per un milione di euro a stagione, ma continua ad aspettare una chiamata dal Milan di Mihajlovic. Il quale però finora a Galliani ha parlato solo di Eder, il pezzo forte del mercato doriano. Fra il brasiliano e Ferrero c’è un accordo, per meno di dieci milioni la punta non si muove. In più Eder, che alla Samp è sempre stato da re, ha detto chiaro e tondo che andrebbe via solo per fare un salto di qualità. Spazzate via quindi tutte le piste inglesi e arabe. La cessione, tra l’altro, sarebbe un colpo durissimo per i tifosi. Insomma un suo addio va ponderato per bene. (http://genova.repubblica.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy