ADDIO – Mauri: “Sempre con voi”. La Lazio: “Buona fortuna”

ADDIO – Mauri: “Sempre con voi”. La Lazio: “Buona fortuna”

AGGIORNAMENTO – Comunicato della SSLazio sul proprio sito web ufficiale dedicato a Mauri e intitolato: “Stefano Mauri, 9 anni di Lazio”. “Stefano Mauri, nato a Monza l’ 8 gennaio 1980, viene acquistato dalla società biancoceleste nella sessione invernale del calciomercato, stagione 2005/2006. Nel suo periodo alla Lazio colleziona 284 presenze…

AGGIORNAMENTO – Comunicato della SSLazio sul proprio sito web ufficiale dedicato a Mauri e intitolato: “Stefano Mauri, 9 anni di Lazio”.  “Stefano Mauri, nato a Monza l’ 8 gennaio 1980, viene acquistato dalla società biancoceleste nella sessione invernale del calciomercato, stagione 2005/2006. Nel suo periodo alla Lazio colleziona 284 presenze e sigla 46 goal. In questa lunga carriera colorata di biancoceleste, Stefano realizza il suo primo goal contro il Chievo Verona il 5 febbraio 2006 e conquista una Supercoppa Italiana contro l’Inter a Pechino, l’ 8 agosto 2009, e due TIM Cup contro la Sampdoria, il 13 maggio 2009, e la Roma il 26 maggio 2013. La stagione 2012/2013 per Stefano è importantissima. Mauri gioca largo a sinistra nella batteria dei quattro trequartisti alle spalle di Miroslav Klose. L’11 novembre 2012 firma la rete del momentaneo 3 a 1 in favore della Lazio nella vittoria biancoceleste per 3 a 2 nel Derby capitolino di andata. Con la partenza di Tommaso Rocchi, trasferitosi all’ Inter durante il mercato di gennaio, Mauri diventa il capitano della squadra biancoceleste. Il giorno 26 maggio 2013 batte in finale la Roma per 1 a 0 e alza al cielo la Coppa Italia.  Il 12 Aprile 2015 segna il 9° goal stagionale nella roboante vittoria interna contro l’ Empoli per 4 a 0 realizzando il suo personale record di 9 reti in una stagione di Serie A. Lascia il club, totalizzando, dopo 9 anni, 284 presenze e 46 reti conquistando 2 TIM Cup e 1 Supercoppa italiana. La Società Sportiva Lazio ringrazia Stefano Mauri per l’impegno, la dedizione e la professionalità dimostrata in campo indossando la maglia biancoceleste. Il Club augura a Stefano un luminoso avvenire ed ogni successo per il prosieguo della sua carriera”.

 

 

FLASH NEWS – Dopo la doppia fumata nera per il rinnovo di Stefano Mauri, il centrocampista (a questo punto ex) biancoceleste ha diramato un comunicato stampa attraverso il suo sito web ufficiale (smauri.it) che vi proponiamo di seguito: “Nel mio cuore sono stato, sono e sarò sempre il Capitano della mia amata Lazio.Con il Presidente Lotito ho sempre avuto un ottimo rapporto. Non abbiamo mai, e sottolineo mai, avuto problemi contrattuali, men che meno problemi di soldi. È sempre bastata una stretta di mano.In questi giorni ho più volte parlato con il Presidente e di comune accordo abbiamo deciso di terminare qui, dopo quasi 10 stupendi anni, il nostro rapporto professionale e di salutarci con il sorriso e tante lacrime.
Mi mancherà tutto.
Mi mancherà la mia fascia.
Mi mancherà la mia maglia.
Mi mancherà il mio armadietto.
Mi mancherà l’odore di Formello.
Mi mancheranno i miei compagni, dei quali per tanti anni, con fierezza, ne sono stato il Capitano.
Mi mancheranno tutte quelle persone che per anni hanno fatto parte della mia quotidianità e che non dimenticherò mai.
Mi mancherà il vostro eccezionale tifo e il vostro calore, unico al mondo.
Grazie di cuore per il vostro sostegno. Mi avete aiutato a sorridere anche quando avrei voluto solo piangere.
L’Aquila rimarrà sempre nel mio cuore.
Non smetterò MAI di essere uno di Voi.
Di solito il tempo cura le ferite, anche quelle più profonde…spero sia così anche per me.
Sono certo che questo sia un arrivederci e non un addio…
Con onore, fede ed orgoglio.
Stefano Mauri. Il Vostro Capitano.
Forza S.S. Lazio ….sempre!

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy