Djordjevic-Lazio: il giocatore ha detto sì

Djordjevic-Lazio: il giocatore ha detto sì

AGGIORNAMENTO ORE 19:34 – Il destino di Djordjevic è segnato, sarà biancoceleste a partire da giugno. Ad annunciarlo Gianluca Di Marzio sul suo sito : “Il destino sarà in Italia, tutto colorato di biancoceleste. Filip Djordjevic ha deciso, la sua prossima squadra sarà la Lazio. Ha prevalso la linea del…

AGGIORNAMENTO ORE 19:34 – Il destino di Djordjevic è segnato, sarà biancoceleste a partire da giugno. Ad annunciarlo Gianluca Di Marzio sul suo sito : “Il destino sarà in Italia, tutto colorato di biancoceleste. Filip Djordjevic ha deciso, la sua prossima squadra sarà la Lazio. Ha prevalso la linea del suo agente Alessandro Lucci, il giocatore si è fidato e ha ascoltato i consigli, credendo dunque di poter essere più adeguato al progetto Lazio a giugno che sin da subito all’Inter. Djordjevic ha deciso, a giugno la Lazio sarà sua. Nei prossimi giorni la firma, il destino è scritto.”

AGGIORNAMENTO ORE 18:24 – Giornata di riflessione per Djordjevic, la Lazio rimane in pole position per prenderlo, anche se Inter e, ultima n ordine di tempo si è tuffato sul giocatore anche il Valencia. Il giocatore – secondo quanto riportato dal sito gianlucadimarzio.com – insieme al suo agente hanno intenzione di rispettare la parola data alla Lazio. L’ attaccante sta riflettendo e la situazione si sta delineando ora dopo ora. In serata dovrebbe arrivare la decisione definitiva e la firma sul contratto è attesa nei prossimi giorni.

ROMA – Assalto respinto, Filip Djordjevic non cambia idea: «Voglio solo la Lazio». Un messaggio dalla Serbia, un segnale forte e chiaro, un patto d’acciaio che verrà onorato nel migliore dei modi. Non è bastato l’inserimento dell’Inter, brindano Tare e Lotito, tra dieci giorni a Roma la firma del contratto (1,5 milioni di euro a stagione sino al 2019). L’attaccante arriverà a luglio a parametro zero dal Nantes, sostituirà Klose, l’intrigo di mercato è durato solo 24 ore. Non è servito nemmeno il viaggio di Alessandro Lucci (rappresentante del calciatore) in Francia, Djordjevic ha le idee chiare: «Ho preso la decisione migliore – ha spiegato ieri al sito sportske.net – non vedo l’ora di arrivare in Italia e misurarmi in un campionato così prestigioso». Thohir incassa il colpo e si giustifica: «A gennaio non sarà facile concludere delle operazioni, è una finestra troppo breve e riguarda solo la seconda metà della stagione».

 

Eppure un tentativo era stato fatto, ma lo sgarbo non è piaciuto e adesso la trattativa tra Lazio e Inter per Hernanes rischia di precipitare. La prossima settimana sbarcherà a Fiumicino l’agente del Profeta (Joseph Lee), si presenterà da Lotito con diverse proposte raccolte in giro per l’Europa: Atletico Madrid, Tottenham, Milan e Borussia Dortmund in pole position. Il prezzo è fissato, il brasiliano non parte per meno di 17 milioni di euro, l’asta è aperta. In entrata interessa sempre Fabio Quagliarella, ma occhio anche alla difesa: serve un’alternativa a Konko, c’è stato un sondaggio per Antonelli del Genoa. Piace anche Cesar del Chievo, monitorati con attenzione Ranocchia e Andreolli (ma con l’Inter il clima è teso). Intatto oggi al Friuli contatto con l’Udinese per la seconda metà del cartellino di Antonio Candreva: Lotito punta all’acquisto definitivo del centrocampista della nazionale, ma difficilmente l’affare si chiuderà a gennaio. (Il Tempo)

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy