DOPO BIGLIA – Pioli chiede Baselli, Tare sogna Tielemans

DOPO BIGLIA – Pioli chiede Baselli, Tare sogna Tielemans

Tielemans

ROMA – Lotito vuole blindare l’argentino, ma potrebbe essere tardi. Biglia è deluso, s’aspettava altri rinforzi in estate, non può mettersi da solo la Lazio sulle spalle. Aveva deciso di farlo perché al club biancoceleste non erano arrivate per lui offerte “degne” del suo valore: «Non lo cedo per meno di 50 milioni», assicurava il presidente in estate. E’ cambiato qualcosa? Ufficialmente no, ma con 35 milioni in realtà l’affare potrebbe andare in porto con qualunque pretendente. Ci sarebbe una clamorosa plusvalenza di 25 milioni e tanto cash da reinvestire sul mercato anche per un eventuale sostituto. Pioli non rinuncerebbe mai a Biglia, ma già a giugno aveva individuato il successore in Baselli finito poi al Torino. L’ex centrocampista dell’Atalanta oggi è già a quota 4 gol in campionato, proprio come Lucas nello stesso ruolo.

LE PISTE STRANIERE – Un vecchio pallino di Tare era Clasie, venduto ad agosto dal Feyenoord al Southampton per 12 milioni: appena sei presenze con la maglia dei Saints per colpa di un problema alla caviglia. Difficile imbastire ora una trattativa – spiega oggi IlMessaggero – così come per il nuovo sogno Tielemans, erede di Biglia già all’Anderlecht. Il 18enne belga sta incantando tutti, c’è mezza Europa su di lui. Il suo cartellino sta decollando, giornata dopo giornata. Aveva collezionato 13 reti e 14 assist la scorsa stagione, quest’anno è fermo a 4 centri e 1 passaggio decisivo in 19 gare. Servono oltre 15 milioni per portarlo in Italia e ritrovare una luce in mezzo al campo. Oggi come oggi, senza Lucas in regia, c’è il buio. Maledetta Biglia-dipendenza.

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy