Dopo Djordjevic e Basta gli altri tre sono De Vrij, Astori e Parolo.

Dopo Djordjevic e Basta gli altri tre sono De Vrij, Astori e Parolo.

Difesa e centrocampo, il raggio d’azione è doppio, comprende due reparti. Lotito e Tare battono varie piste, giocano su più tavoli, succede ogni giorno. De Vrij, Astori e Parolo, sono loro i tre obiettivi più caldi. La società vuole affiancarli a Djordjevic e Basta. S’attendono novità per la mezzala del…

Difesa e centrocampo, il raggio d’azione è doppio, comprende due reparti. Lotito e Tare battono varie piste, giocano su più tavoli, succede ogni giorno. De Vrij, Astori e Parolo, sono loro i tre obiettivi più caldi. La società vuole affiancarli a Djordjevic e Basta. S’attendono novità per la mezzala del Parma: è in programma un nuovo incontro con i suoi manager, può portare all’accordo. Lotito ha migliorato l’offerta iniziale, ha proposto a Parolo un quadriennale a 1,1 milioni più bonus a rendimento che farebbero lievitare la cifra sino a 1,4 milioni. Parolo, in prima battuta, aveva chiesto 1,5 milioni netti. Dallo staff del giocatore sono arrivati segnali positivi, devono essere tramutati in fatti. Il vertice avverrà nel corso della settimana. L’azzurro ha riconsiderato la proposta, la possibilità di giocare a Roma lo alletta, a 29 anni sogna il salto di qualità, finora ha fatto la gavetta in club di medio livello. Le piste alternative, da Dzemaili del Napoli a Kone del Bologna, si sono raffreddate. Dzemaili vuole lasciare Napoli, accetterebbe volentieri la destinazione laziale. Kone è stato proposto, abbraccerebbe volentieri l’ex tecnico Pioli. Occhio al croato Mario Pasalic, è sotto contratto col Chelsea, fu vicino nell’estate 2013, potrebbe arrivare in prestito per due anni. (Corriere dello Sport)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy