Ecco Djordjevic, sbarca a Roma!

Ecco Djordjevic, sbarca a Roma!

ROMA – Sono promessi sposi da mesi, stanno per quagliare: i prossimi giorni porteranno alla firma di Djordjevic. L’attaccante serbo è atteso a Roma tra la fine di questa settimana e l’inizio della prossima (ipotesi più probabile) per siglare un quadriennale. Le cifre sono state pattuite, partiranno da 1,3 milioni…

ROMA – Sono promessi sposi da mesi, stanno per quagliare: i prossimi giorni porteranno alla firma di Djordjevic. L’attaccante serbo è atteso a Roma tra la fine di questa settimana e l’inizio della prossima (ipotesi più probabile) per siglare un quadriennale. Le cifre sono state pattuite, partiranno da 1,3 milioni di euro (contratto a salire, previsti anche bonus a rendimento). L’attesa è stata lunga, è servita tanta pazienza. Djordjevic non ha tradito e la Lazio ha lottato per averlo, sono stati respinti tanti assalti, l’ultimo ad averci provato è stato il Saint-Etienne. Il primo acquisto della nuova annata sarà lui a meno di colpi di scena finali, ormai dovremmo esserci. Djordjevic arriverà a parametro zero. In Ligue 1 ha segnato 9 reti in 24 presenze, 2 gol li ha siglati in 2 gare di Coppa di Lega. In campionato l’ha fermato solo una squalifica (tre turni, li ha già scontati), se l’è meritata dopo aver mimato il gesto di scagliare il pallone contro un arbitro. Djordjevic è in arrivo, è l’attaccante scelto dal diesse Tare nei mesi scorsi. Un bomber in più serve: Klose può rinnovare, Postiga rientrerà al Valencia, Perea sarà un punto fermo, Rozzi rincaserà dal Real Madrid, ma Reja s’aspetta un colpo in più per costruire la squadra del futuro. L’attacco andrà potenziato, dovrà garantire più gol, dovrà dare più certezze.

LE STRATEGIE – Djordjevic è pronto a partire, secondo certe indiscrezioni sarebbe già stato a Roma, avrebbe visitato Formello in gran segreto. I tempi sono diventati maturi per apporre la firma sui contratti e depositarli. Qualcosa inizia a muoversi, la stagione è in corso, gli obiettivi vanno centrati, ma bisogna pensare al futuro soprattutto alla luce del mercato invernale. Sono arrivati Postiga e Kakuta, non si sono visti, ognuno per un motivo diverso. Reja di recente ha svelato i primi passi mossi dai dirigenti: «Per il futuro abbiamo iniziato a programmare parlando di eventuali giocatori che potrebbero interessare, è un discorso ad ampio raggio. L’idea è quella di potenziare, non di indebolire. Penso ci sia tempo per farlo. Il presidente Lotito farà tutto il possibile per recuperare, per centrare obiettivi importanti come la Lazio merita…» .

 

 

 

LE PROSPETTIVE – Le priorità d’intervento saranno tante, riguarderanno principalmente la difesa e l’attacco. A gennaio sono stati trattati vari giocatori, da Matri a Quagliarella. E’ arrivato Postiga, il suo acquisto era stato pensato per sostituire temporaneamente Floccari, credere che potesse valere come investimento futuro non è pensabile. Quagliarella può essere un nome da tenere sotto osservazione, a gennaio non s’è mosso, a giugno chissà cosa sarà. E’ in scadenza nel 2015 con la Juventus, l’arrivo di Osvaldo l’ha penalizzato ulteriormente. Il suo manager, l’avvocato Bozzo, ad iniziò febbraio chiarì la vicenda e sintetizzò le prospettive: «Quagliarella con la Juve è sotto contratto sino al 2015. Di sicuro non deciderà da solo il suo destino, ma una cessione dovrà passare anche attraverso il consenso del club bianconero. Detto questo, non esistono preclusioni di alcun tipo» .

 

IL RUOLO – Djordjevic e la Lazio, una storia destinata a nascere. Il bomber serbo ha svelato i suoi idoli, s’è sempre ispirato ad Hernan Crespo: «Mi piaceva molto Hernan Crespo, ora penso che il migliore sia Cavani. E’ un buon attaccante, segna tanti gol, aiuta la squadra compiendo un grande sforzo anche in difesa. Mi piace questo stile di attaccante completo» . Djordjevic pregusta il campionato italiano, è pronto al salto di qualità, la Serie A l’ha sempre seguita da lontano, è l’ora di conoscerla, di viverla, di sfidarla. (Corriere dello Sport)

 

Cittaceleste.it
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy