INCONTRI – Imminente il vertice fra Radu e la Lazio

INCONTRI – Imminente il vertice fra Radu e la Lazio

ROMA – L’incontro è imminente, può avvenire in questi giorni. Il rinnovo è sul tavolo, la firma non è certa. Stefan Radu e la Lazio aspettano di parlarsi, di confrontarsi sul futuro. L’esterno romeno è in scadenza nel 2016, può partire in caso di mancato accordo. Il confronto verterà su…

ROMA – L’incontro è imminente, può avvenire in questi giorni. Il rinnovo è sul tavolo, la firma non è certa. Stefan Radu e la Lazio aspettano di parlarsi, di confrontarsi sul futuro. L’esterno romeno è in scadenza nel 2016, può partire in caso di mancato accordo. Il confronto verterà su aspetti economici, servirà un’intesa. Radu è il sogno di Walter Zenga, lo vuole alla Samp, hanno lavorato insieme in Romania. E il presidente Ferrero proverà a regalarglielo: «Radu è un gran giocatore, mi piace molto. Vedrete l’1 luglio come festeggeremo per gli acquisti fatti», ha detto il patron blucerchiato a Radio Radio. Radu, insieme a Keita, è stato al centro dell’intrigo Eder: «Eder, ed è una cosa detta e ridetta, non lo venderò, lo posso dire sino all’infinito.

 

 

 

Tutto è vendibile nel calcio se arriva un presidente con un’offerta importante dal punto di vista economico. Ma Eder, per il momento, non lo è. Se arrivassero 20 milioni di euro, certamente, qualcuno si venderebbe anche la moglie», ha aggiunto Ferrero. In difesa è in atto una mezza rivoluzione. Luis Pedro Cavanda è più vicino al Nizza, può approdare in Ligue 1. Il belga ieri avrebbe raggiunto l’accordo con il club francese, adesso devono trovare l’intesa le società. Cavanda ha un accordo con la Lazio sino al 2018, la sua esperienza sta terminando. (fonte: Corriere dello Sport)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy