Lazio, conquistata l’Europa ora sta alla società: serve un’inversione di tendenza sul mercato. E intanto si avvicina Gonzalo…

Lazio, conquistata l’Europa ora sta alla società: serve un’inversione di tendenza sul mercato. E intanto si avvicina Gonzalo…

Lotito deve continuare il lavoro di Inzaghi…

di Simone Cesarei

ROMA- Una Lazio d’Europa è quella che si è sbarazzata con un roboante 7-3 della Sampdoria nell’ultimo turno di campionato. Quello dell’Olimpico è stato uno spettacolo per tutti gli amanti del bel calcio, che hanno potuto godere di una Lazio sempre più vicina alle prime della classe. La vittoria di domenica ha sancito, anche grazie alla sconfitta dell’Inter con il Genoa, la matematica qualificazione alla prossima Europa League degli uomini di Inzaghi che, con un margine di 5 punti dall’Atalanta quinta, vogliono chiudere il campionato al quarto posto cosi da evitare i preliminari di agosto. Intanto la dirigenza sta già lavorando per la prossima stagione, per assicurare ad Inzaghi quei tasselli che possano garantire un ulteriore salto di qualità e cominciare ad ambire, chissà, a quella Champions League solo sfiorata negli ultimi anni. L’incognita maggiore in questo senso viene però dalla società, da cui ci si aspetta una netta inversione di tendenza sul mercato rispetto agli scorsi anni.

RINNOVI- Sono molti gli interrogativi da sciogliere per la dirigenza biancoceleste. Il primo di questi riguarda i rinnovi dei contratti di calciatori importanti come Keita, Biglia e De Vrij. Mentre per il capitano biancoceleste sembra mancare solamente l’annuncio, più complicata la situazioni per Balde e Stefan. Le grandi prestazioni dei due hanno infatti attirato su di loro le attenzioni di grandi club europei, pronti a lanciare l’assalto già nel prossimo mercato estivo. Le ultime prestazioni di Keita, che ha firmato sei gol nelle ultime tre partite, e il pressing costante di Inzaghi volto a farlo sentire parte fondamentale del progetto Lazio, hanno ammorbidito la posizione del senegale, e anche la società sembra avere tutta l’intenzione di andare incontro alle richieste del giocatore per blindare uno dei talenti più cristallini in circolazione. Sembra segnato invece il destino di De Vrij che, con tutta probabilità, in estate lascerà la Lazio per provare una nuova esperienza in una big di un campionato estero.

GONZALO- La Lazio si sta dunque muovendo per individuare sul mercato il sostituto perfetto del centrale olandese. Nonostante Hoedt, Wallace e Bastos garantiscano qualità ed affidabilità infatti, Simone Inzaghi vorrebbe un innesto d’esperienza nel proprio pacchetto arretrato, che possa cosi fare da chioccia ai colleghi più giovani. L’identikit tracciato dal mister biancoceleste sembra combaciare perfettamente con Gonzalo Rodriguez, difensore centrale della Fiorentina in scadenza nel prossimo giugno. La Lazio ha già avviato i primi contatti e sta trattando con l’entourage del giocatore, le cui richieste sono però troppo alte perchè Lotito le possa accontentare. Si continuerà a trattare comunque nelle prossime settimane, Lotito vuole regalare Gonzalo ad Inzaghi, intrigato dall’esperienza internazionale del difensore spagnolo e, soprattutto, dal poterlo acquistare a parametro zero.

Cittaceleste.it

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy