#LIVE – Biglia, la Lazio resiste e spunta Xabi Alonso! Ecco tutte le ultime novità di mercato

#LIVE – Biglia, la Lazio resiste e spunta Xabi Alonso! Ecco tutte le ultime novità di mercato

ROMA – La Lazio tiene duro su Biglia, non lo ha messo in vendita e non ci sono appuntamenti fissati con Enzo Montepaone, il suo procuratore. Così fanno sapere da Formello. Esiste un’offerta del Real Madrid? Non c’è una risposta certa, di sicuro alla società biancoceleste non sono arrivate proposte…

ROMA – La Lazio tiene duro su Biglia, non lo ha messo in vendita e non ci sono appuntamenti fissati con Enzo Montepaone, il suo procuratore. Così fanno sapere da Formello. Esiste un’offerta del Real Madrid? Non c’è una risposta certa, di sicuro alla società biancoceleste non sono arrivate proposte dalla Spagna e chissà se le porterà davvero l’agente del playmaker argentino, attualmente impegnato in Coppa America con la Seleccion. E’ possibile che ci siano stati contatti tra il Real Madrid e il procuratore, ma è altrettanto ipotizzabile una manovra classica di mercato per ottenere un ritocco sostanzioso dell’ingaggio. Lucas Biglia durante l’inverno raccontò in un’intervista pubblicata da una rivista belga di essere stato avvicinato dal Real Madrid alla fine di agosto del 2014, lo voleva Ancelotti ma la Lazio disse no al trasferimento perché mancava il tempo necessario per sostituirlo in modo adeguato. Anche ai tempi dell’Anderlecht il nome del Principito era stato accostato più volte alla Casa Blanca. Cambiano gli allenatori del Real, resiste e si ripropone la solita voce. Il tempo dirà se si tratta di un interesse concreto, di una bufala, di un sogno ricorrente dell’argentino o del suo procuratore, dell’antica passione di qualche dirigente del Real Madrid per il play argentino.

 

Scenari. La linea del ds Tare è chiara. A Formello vogliono giocatori seri, motivati, contenti di indossare la maglia biancoceleste. La Lazio deve essere un punto d’arrivo, non di partenza. C’è la massima stima e considerazione nei confronti di Lucas Biglia, non solo perché è un centrocampista super. In questi due anni ha dimostrato serietà professionale e personalità. Gli scontenti, però, non saranno tollerati a lungo. Si va incontro a una stagione complicatissima. Chi vuole lasciare la Lazio, può farlo a condizioni ben precise. Nel caso di Biglia, come verrà spiegato bene al suo procuratore se e quando arriverà a Formello, soltanto mettendo sul tavolo 30 milioni cash. In quel caso, Lotito non potrebbe dire no, perché ci sarebbe un’offerta congrua accanto alla volontà del giocatore. Ma è tutto da dimostrare che il Real voglia davvero tirare fuori una cifra così importante. La Lazio, riconoscendo il rendimento e il valore accresciuto del giocatore, sarebbe pronta a ritoccare l’ingaggio (portandolo a due milioni di euro) prolungando il contratto sino al 2020. Biglia a 29 anni prenderebbe l’ultimo treno verso un top club, anche il ds Tare non è completamente sicuro di poterlo trattenere se scoprisse (come sinora non è avvenuto) il corteggiamento di una grande squadra.

Xabi. Nel caso in cui Biglia partisse, la Lazio dovrebbe compiere uno sforzo importante (e supplementare rispetto ai rinforzi previsti in altri ruoli) per sostituirlo senza indebolire la squadra. Nello stesso ruolo può giocare Danilo Cataldi, destinato a diventare uno dei migliori centrocampisti italiani. Ma accanto all’ex capitano della Primavera servirebbe un altro centrocampista di esperienza. E finalmente cominciano a girare nomi da Champions. Il profilo di Johannes Geis, talento del Mainz inseguito anche da Schalke 04 e Borussia Dortmund, attrae ma si tratta di un giocatore giovane, sullo stesso livello di Cataldi. Dalla Germania ieri è rimbalzata un’altra indiscrezione. La Lazio sarebbe interessata a Xabi Alonso. Lo spagnolo, ex Liverpool e Real Madrid, potrebbe lasciare il Bayern Monaco con un anno di anticipo rispetto alla scadenza del contratto nel giugno 2016. Ha 33 anni e non costerebbe tanto, garantendo quello che serve a Pioli nell’immediato. Un regista di caratura internazionale per sostituire Biglia e proteggere Cataldi almeno per una o due stagioni. Più complicato (e ferito da tanti infortuni) Bastian Schweinsteiger, 31 anni ad agosto. (Corriere dello Sport)

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy