Lotito bussa alla porta della Juventus: Bozzo nega, ma la Lazio insiste per Quagliarella…

Lotito bussa alla porta della Juventus: Bozzo nega, ma la Lazio insiste per Quagliarella…

ROMA – AAA attaccante cercasi, lo vuole Reja. Che intanto ha bloccato Floccari, si sa mai non arrivasse nessuno lì davanti. Il ds Tare lo aveva ammesso: «Avevamo preso Quagliarella» (nella foto). Dopo un derby telefonico Sabatini-Lotito, Conte fermò l’affare in extremis a settembre. Zio Edy lo riabbraccerebbe – eccome…

ROMA – AAA attaccante cercasi, lo vuole Reja. Che intanto ha bloccato Floccari, si sa mai non arrivasse nessuno lì davanti. Il ds Tare lo aveva ammesso: «Avevamo preso Quagliarella» (nella foto). Dopo un derby telefonico Sabatini-Lotito, Conte fermò l’affare in extremis a settembre. Zio Edy lo riabbraccerebbe – eccome – a gennaio. «Non c’è nessuna trattativa», giura però l’agente Bozzo. Ma sì, un nuovo pour parler Lotito-Agnelli fra gli auguri di Natale: tutto dipende dal mercato in entrata juventino, è questa la risposta. La Lazio però ha bisogno del gol, così deve guardarsi intorno. Ed è un altro deja-vu, i nomi sono sempre gli stessi: anche Matri e Pazzini (il Milan chiede Hernanes). Chissà se Reja riuscirà mai a convincere l’amico-diesse Marino a ridargli Denis, come ai tempi del Napoli: l’Atalanta non lo molla. Capitolo Varsavia: 35 notti in cella per Matteo Buttinelli, Alberto Corsino e Daniele De Paolis, dopo gli incidenti del 28 novembre. Hanno riaperto i tribunali polacchi: con un nuovo processo, i tre “reduci” rischiano di restare a Bialoleka ancora per molto. Ed è calato il silenzio. (Il Messaggero)

Cittaceleste.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy