Lotito ha deciso, Mauri può restare!

Lotito ha deciso, Mauri può restare!

Il matrimonio si rifà. Tocca a Mauri, è il suo turno. Tocca al capitano, c’è un contratto da firmare, c’è un patto da rinnovare. Il sì è vicino, va ratificato. L’appuntamento è fissato nei prossimi giorni, dopo la conclusione del campionato. Prima il Bologna, poi la settimana dei vertici. Lotito…

Il matrimonio si rifà. Tocca a Mauri, è il suo turno. Tocca al capitano, c’è un contratto da firmare, c’è un patto da rinnovare. Il sì è vicino, va ratificato. L’appuntamento è fissato nei prossimi giorni, dopo la conclusione del campionato. Prima il Bologna, poi la settimana dei vertici. Lotito e Tare hanno in agenda vari incontri di mercato, vogliono chiudere il capitolo “rinnovi” al più presto. Il sì, a meno di sorprese dell’ultim’ora, sarà reciproco. La società e Mauri si confronteranno, ci sono da definire alcuni dettagli: stipendio e durata dell’accordo. La Lazio vorrebbe proporre un rinnovo di un anno, le cifre saranno più basse rispetto a quelle attuali. Mauri si gestisce da solo, non è più seguito dal manager Gonzaga, sogna di chiudere la carriera a Roma, con la fascia di capitano stretta al braccio sinistro.

 

 

Otto anni consecutivi alle spalle, duecentocinquantanove partite ufficiali, trentasette gol e la voglia di andare in giro per i campi con la stessa maglia. La presenza numero 250 è posticipata (in caso di firma sul nuovo contratto coi biancocelesti) al prossimo anno. Mauri è infortunato, l’appuntamento è rinviato. La fiducia è stata messa a dura prova nelle ultime due stagioni, ma non è mai mancata da parte di Lotito. Mauri e la Lazio ancora insieme, s’attendono le firme e gli annunci, le promesse sono già state scambiate lontano dai riflettori. (Corriere dello Sport)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy